Ritrovata la carcassa di un cane con le zampe legate vicino a Palagano

Altre Notizie

Venerdì 10 è il Giorno del Ricordo

di Redazione Modena Venerdì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata. Modena ha in programma una cerimonia commemorativa al monumento in pietra carsica in piazzale Natale Bruni, dedicato proprio ai Martiri delle foibe, mentre il “Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento”, […]

Giardini Ducali, rimessa a nuovo dei sentieri ghiaiati

di Redazione Modena Cantiere in corso ai Giardini Ducali di Modena per rimettere a nuovo i sentieri ghiaiati, riqualificando la viabilità agli ingressi e l’area intorno ai giochi. L’intervento, che rientra nell’ambito della manutenzione ordinaria del parco, è coordinato dal servizio di Manutenzione urbana del Comune e durerà circa due settimane. La riqualificazione riguarda in particolare […]

Attacco hacker, alzate le difese del Comune

di Redazione Modena In coincidenza con il massiccio attacco hacker rilevato dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale per diverse istituzioni, il Comune di Modena ha alzato il livello delle proprie difese dei sistemi informatici. Al momento non sono stati segnalati attacchi diretti, ma la struttura tecnica del Comune è in stato di allerta e sono state attivate […]

Condividi

di Redazione #Appennino twitter@modenanewsgaia #Montefiorino

 

Lo scorso 7 settembre è stata ritrovata la carcassa di un cane meticcio segugio maschio con le zampe legate. Il ritrovamento è stato effettuato nella località di Pietraguisa del Comune di Palagano. Il recupero della carcassa è stato effettuato dalla Polizia Municipale di Palagano.

La carcassa dell’animale si trova presso l’IZSLER (Istituto Zooprofilattico) per le analisi tese ad accertare la causa della morte dell’animale. La Stazione Carabinieri Forestale di Montefiorino sta svolgendo le indagini di dovere, valutando l’eventuale responsabile dell’ottantatreenne proprietario dell’animale, residente a Palagano dell’animale.

Le ipotesi al vaglio dei Carabinieri Forestali vanno dall’uccisione di animale all’abbandono incontrollato di rifiuti pericolosi, in base ai risultati delle analisi mediche.

 

(10 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 


 

 

 

 




 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: