10.2 C
Sassuolo
11.1 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

Libri per la scuola di arabo di Fiorano Modenese

Donati dal Rotary di Sassuolo per i 70 studenti dell’attività didattica portata avanti dall’associazione “L’alba degli angeli”, provenienti da tutto il distretto ceramico [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeModenaDengue, disinfestazione per un caso sospetto già effettuata

Dengue, disinfestazione per un caso sospetto già effettuata

Nella serata di venerdì 15 settembre, in zona Vignolese, è iniziato un trattamento di disinfestazione per un sospetto caso di Dengue che oggi, sabato 16 settembre, è stato sospeso in seguito all’esito negativo delle analisi di laboratorio effettuate che hanno escluso la presenza del virus trasmesso dalla zanzara del genere Aedes, la cosiddetta zanzara tigre.

Come di prassi, dopo la segnalazione del sospetto caso di emergenza sanitaria arrivata dal servizio di Igiene pubblica dell’Azienda Ausl nella serata di venerdì 15 settembre, il Comune di Modena aveva immediatamente predisposto l’ordinanza che prevede l’attuazione dei trattamenti per la rimozione dei focolai larvali per prevenire la diffusione della malattia, una febbre tipica delle aree tropicali e dal fastidioso sviluppo sintomatologico ma non letale.

Il primo dei tre trattamenti di disinfestazione previsti è stato effettuato in via cautelativa, come previsto dal Piano di sorveglianza arbovirosi della Regione Emilia Romagna, nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 settembre nelle zone delle vie Fregni, Veratti, Fossoli, Camogli; nell’area di via Vignolese (fino al civico 133) e delle vie Archirola, Guglielmo della Cella, Giorgi, Sabatini, Muratori e Tacchini.

Accertata questa mattina l’assenza del virus, sono stati sospesi i due trattamenti successivi.

 

 

(16 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE