Agente immobiliare: i requisiti per dare il via a una carriera di successo

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Sassuolo

La professione dell’agente immobiliare presenta diversi aspetti positivi. Flessibile, scalabile e con la possibilità di passare del tempo a contatto con le persone, è ambita da tantissimi giovani ma anche da diversi adulti intenzionati a cambiare vita. Quando si decide di intraprenderla, è naturale mettersi al tavolo a pianificare il percorso, domandandosi quali siano i requisiti.

Come giustamente ricordato dagli esperti dell’agenzia Dove.it, quando si tocca il tema dell’agente immobiliare requisiti bisogna considerare diversi aspetti. Tra questi, rientrano attitudini personali come la cordialità e l’empatia. Quest’ultima è particolarmente rilevante. Un bravo agente immobiliare è un professionista che, in pochi minuti, è in grado di inquadrare chi ha davanti e capire, a grandi linee, la casa che sogna. Inoltre, non bisogna trascurare la pazienza.

Sia quando si ha a che fare con chi vuole vendere, sia quando si interagisce con chi ha intenzione di comprare, può capitare ogni tanto di trovarsi davanti a richieste e atteggiamenti assurdi.

Per quanto riguarda i requisiti relativi agli studi, ricordiamo che è necessario essere in possesso di un diploma di scuola superiore o di un attestato triennale rilasciato da un istituto professionale. L’aspirante agente immobiliare deve altresì dimostrare di essere in possesso di determinati requisiti morali. Quali di preciso? Il fatto di non avere pendenze con la legge in ambito antimafia, di non essere stato oggetto di sanzioni amministrative accessorie e di non risultare condannato per reati che prevedono una pena detentiva dai 2 ai 5 anni.

Quando si contatta la Camera di Commercio per informarsi in merito all’iscrizione ai corsi per il conseguimento del patentino – a seguito dei quali ci si può iscrivere all’esame che prevede due prove scritte e una orale – viene verificata l’aderenza ai requisiti morali.

In merito a quelli legati alle conoscenze tecniche, spetta appunto alle prove sopra citate la verifica finale. Per amor di precisione ricordiamo in ogni caso che l’agente immobiliare deve possedere competenze estremamente varie. Si parla di diritto immobiliare, ma anche di conoscenze nell’ambito della contrattualistica e del diritto penale. Un aspirante agente immobiliare intenzionato a farsi strada non deve altresì trascurare tutto quello che riguarda le normative edilizie. Proseguendo con l’elenco dei requisiti tecnici necessari per svolgere la professione, un doveroso cenno va dedicato alla padronanza dei concetti professionali in ambito tributario, così come al tema degli adempimenti in materia antiriciclaggio e di privacy. Rammentiamo infine che, per diventare agenti immobiliari, è nodale essere consapevoli di come funziona la normativa condominiale.

 

(1 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: