17.2 C
Comune di Sassuolo
martedì, Giugno 15, 2021
HomeNotizieApprovata la convenzione con la provincia per la nuvoa rotatoria di San...

Approvata la convenzione con la provincia per la nuvoa rotatoria di San Michele

di Redazione, #Sassuolo

È stata approvata, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Sassuolo, la convenzione con la Provincia di Modena avente ad oggetto principale la determinazione del contenuto e l’assunzione dei rispettivi impegni individuati come funzionali all’attuazione dell’intervento di realizzazione di una rotatoria stradale ed opere connesse ubicata all’intersezione tra la provinciale SP 19, Via San Michele, Via del Bacino località San Michele dei Mucchietti.

Un’opera, il cui cantiere prenderà il via la prossima primavera ed avrà una durata prevista in 120 giorni, che ha un costo complessivo di € 640.000 di cui € 100.000 a carico della Provincia di Modena e € 540.000 a carico del Comune di Sassuolo.

L’intersezione stradale attuale verrà regolamentata mediante la costruzione di una rotatoria compatta diametro est. 39,50 ml. disassata rispetto la SP 19 nel rispetto dei vincoli costituiti dal costruito e riportati nel PSC. Avrà corona giratoria di dimensione pari a 7 ml. tra le strisce di margine e banchine di 0,50 ml./cad. lato esterno e 0,75 ml. lato interno; l’isola centrale sarà non sormontabile + 15 cm. rispetto al piano e parte centrale a verde con terreno vegetale inclinato 10% verso il centro (diam. 11,50 m. esterno).

Nel rispetto normativo, la pendenza della corona giratoria e dei rami di ingresso sarà verso l’esterno pari al 2,50%, come indicato. I materiali utilizzati saranno cordolature in pietra naturale tipo granito chiaro sez. 12/25 cm., retti e curvi, dove c’è la possibilità di urto con gli automezzi. E’ prevista una modesta porzione sormontabile sia sul ramo di entrata da Prignano che di uscita verso Via San Michele, necessaria per consentire la percorrenza alle varie tipologie di automezzi indicati; tale porzione sarà delimitata da cordolature in granito 12/25 cm. e pavimentata in cubetti di granito chiaro 10x10x10 cm. sigillati con malta cementizia, inclinata verso la parte stradale non sormontabile al fine di limitare il suo utilizzo agli utenti che non ne necessitano.

Tra le opere necessarie e propedeutiche alla costruzione dell’infrastruttura vi sono la costruzione di muro di sostegno sulla sponda ovest del canale di bonifica e la realizzazione di rilevati con scarpate 35° (2/3) circa sul lato ovest.

 

(3 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: