Casalgrande. Due nuovi gruppi di controllo di vicinato. Il Sindaco: “Una nuova socialità serve non solo alla sicurezza, ma alla qualità della vita”

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Redazione #Casalgrande twitter@gaiaitaliacomER #Società

 

Si è tenuta mercoledì 2 ottobre, in sala consiliare del Municipio, la riunione di formazione dei due nuovi gruppi di controllo di vicinato di Casalgrande Alto e via Salvo D’Acquisto (Boglioni). I cittadini collaboreranno con le forze dell’ordine per un migliore controllo del territorio, attraverso la segnalazione di presenze e comportamenti sospetti nel quartiere di residenza.

I rappresentanti delle forze dell’ordine, l’ispettore capo della Polizia Municipale Umberto Trinelli e il comandante della stazione dei Carabinieri di Casalgrande Vincenzo Marano, hanno spiegato le regole di funzionamento del gruppo, approfondendo le diverse situazione in cui i cittadini possono avere elementi per segnalare una presenza sospetta sul territorio.

I gruppi di vicinato – ha specificato il sindaco Giuseppe Daviddi – possono avere un valore più ampio rispetto a quello che riguarda l’ambito della sicurezza. Vogliamo che questi gruppi di persone siano collaborativi al loro interno su tutti i fronti: socializzazione, reciproco aiuto. I cittadini del gruppo di Casalgrande AlTop, ad esempio, già lavorano insieme a 360 gradi. Anche i nuovi gruppi, questo è il nostro indirizzo, hanno l’obiettivo di costruire migliori relazioni e migliore la qualità della vita, al di là della sorveglianza del territorio”.

 

 

(3 ottobre 2019)

©gaiaitaliacom 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 

 

 





 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: