Coronavirus. La Regione spiega le procedure per i test sierologici, disponibili da martedì prossimo presso i centri autorizzati

Altre Notizie

Teatro Duse. Filmusic, concerto in maschera dell’Orchestra Senzaspine il 6 e 7 febbraio

di Redazione Bologna Attesissimo dal pubblico e dagli stessi musicisti, il 6 e 7 febbraio alle ore 21 torna al Teatro Duse di Bologna, Filmusic, concerto in maschera dell’Orchestra Senzaspine, che quest’anno sarà proposto nella versione ‘The best of’ per festeggiare la sua decima edizione e l’incredibile sequenza di stagioni tutte sold out. Il concerto sarà […]

La Polizia di Stato chiude un bar cittadino su ordine del Questore

di Redazione Bologna Nell’ambito dei numerosi servizi di controllo straordinario del territorio in zona Bolognina, il 31 gennaio 2023 il personale del Reparto Prevenzione Crimine durante un’attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, all’interno del “Bar Cornelia”, rinveniva in un contenitore di rifiuti un involucro contente 31,39 gr. di hashish e, nei pressi […]

“Senza Rete”, il docufilm contro il cyberbullismo su Rai Due il 4 febbraio

di Redazione Bologna “È un incubo e non so come uscirne, vorrei solo sparire per sempre”, con queste parole inizia “Senza Rete”, un docufilm che racconta il cyberbullismo provando a svelarne la natura: un mostro da guardare in faccia per poterlo riconoscere e affrontare. L’idea di questo documentario nasce dall’intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, […]

Condividi

di Redazione #EmiliaRomagna twitter@bolognanewsgaia #Coronavirus

 

La Regione sta mettendo a punto le procedure per i test sierologi per la ricerca degli anticorpi al Covid-19 che, da martedì 12 maggio, ogni cittadino potrà fare presso i laboratori autorizzati dalla Regione (in questa pagina l’elenco, in via di aggiornamento continuo), su indicazione del medico. Per fare il test, il primo passo è telefonare al proprio medico, evitando di recarsi di persona presso il suo studio. Se il sanitario riterrà appropriata la richiesta, redigerà una “ricetta bianca”, che potrà anche essere inviata in foto sullo smartphone del paziente.

Con questa ricetta, anche fotografata, ci si potrà recare presso uno dei laboratori autorizzati per il prelievo. Una volta ricevuto l’esito, va comunicato al proprio medico. Se il test risulterà positivo agli anticorpi, il paziente verrà sottoposto a regime di quarantena a domicilio, informata l’Ausl di competenza, che procederà all’esecuzione del tampone naso-faringeo, per avere la conferma della malattia.

Da ultimo, trattandosi di un documento rilasciato nell’ambito della medicina privata, l’esito del test non verrà caricato automaticamente sul Fascicolo sanitario elettronico del paziente, che però potrà caricarlo autonomamente sulla pagina del Fascicolo stesso.

 

(8 maggio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: