Da lunedì 4 maggio a Bologna riaprono i posteggi di vendita di prodotti alimentari, da sabato 9 maggio i mercati agricoli

sdr

di Redazione #Bologna twitter@bolognanewsgaia #Società

 

Da lunedì 4 maggio a Bologna possono tornare in attività i posteggi di vendita di prodotti alimentari, nel rispetto delle misure del Dpcm in vigore e dell’ordinanza regionale del 30 aprile 2020 che dà la possibilità di riaprire queste attività a condizione che siano adottate misure di contingentamento e vigilanza degli accessi. Il Comune ha inoltre chiesto ai titolari dei posteggi di far rispettare il distanziamento interpersonale, di mettere a disposizione dei clienti gel igienizzanti e di delimitare i singoli banchi con strutture idonee (transenne o nastri) in modo da definire percorsi di ingresso e uscita nel rispetto delle misure di sicurezza.

Qui il Piano delle aree che regola i mercati e i posteggi in città.

Da sabato 9 maggio riprenderà anche l’attività dei mercati di vendita diretta di prodotti agricoli in città. Anche in questo caso le aree devono essere perimetrate. Il Comune ha concordato con i gestori le misure per controllare e contingentare gli accessi.

Qui l’elenco dei mercati di vendita diretta di prodotti agricoli.

Nel rispetto dell’ordinanza regionale del 30 aprile 2020, si ricorda che è obbligatorio l’uso delle mascherine nei locali aperti al pubblico e anche nei luoghi all’aperto dove non è possibile mantenere il distanziamento di un metro.

 

(3 maggio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: