11.4 C
Sassuolo
12.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

Libri per la scuola di arabo di Fiorano Modenese

Donati dal Rotary di Sassuolo per i 70 studenti dell’attività didattica portata avanti dall’associazione “L’alba degli angeli”, provenienti da tutto il distretto ceramico [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeBolognaElly Schlein: “Vogliamo che si chiariscano dinamiche e responsabilità per i fatti...

Elly Schlein: “Vogliamo che si chiariscano dinamiche e responsabilità per i fatti di Crotone. Le dichiarazioni suggeriscono le sue dimissioni”

di Giovanna Di Rosa

Mentre si apprende che sono indagati “quattro scafisti” e che la presidente del Consiglio Meloni dopo ore di silenzio richiama “l’Unione Europea” alle “sue responsabilità” – perché si cercano sempre i colpevoli da qualche altra parte – il ministro Piantedosi dopo gli aforismi dei giorni scorsi e dopo il “vi veniamo a prendere” di ieri, balbetta durante l’audizione del ministro dell’Interno in commissione Affari Costituzionali sulla tragedia di Cutro.

Elly Schlein, neosegretaria del PD, non perdona nulla: “Noi vogliamo che si chiariscano dinamiche e responsabilità di quello che è accaduto” riferendosi alla frase del comandante della capitaneria di porto di Crotone che ha detto che quelle persone si potevano salvare, e ha chiesto di sapere “perchè non c’è stato l’intervento per evitare questa strage? C’erano molte persone e si avevano gli strumenti per sapere che quelle persone erano a rischio”.

“Noi” ha continuato Schlein “attendiamo le risultanze delle indagini, ma dal punto di vista delle responsabilità politiche, anche solo le dichiarazioni suggeriscono le sue dimissioni e la riflessione molto profonda di Giorgia Meloni”, la quale Meloni ha aspettato con puntualità mortale l’intervento di Schlein per poi lanciare le sue poche parole d’accusa contro l’Unione Europea. Irrilevante, per lei e il suo governo, che tutto sia avvenuto nelle nostre acque territoriali, quindi in territorio italiano.

 

 

(1 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE