6.5 C
Sassuolo
9.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

A Modena per l’Epifania visite guidate a mostre e musei

“L’arte del dono” al Museo Civico, la mostra di Giulia Napoleone alla Poletti, visita combo a Ghirlandina e sale storiche del Palazzo Comunale, il Duomo in mattoncini Lego [....]
HomeModenaGhirlandina, visita alla Torre del “Libero Comune”

Ghirlandina, visita alla Torre del “Libero Comune”

La Modena medievale, con la sua piazza, la torre civica e il palazzo comunale, oggi insieme al Duomo cuore del sito Unesco, è la protagonista della visita guidata in programma sabato 26 agosto, alle 19, intitolata “La Torre e il Palazzo del libero Comune”.

La visita, organizzata dal Comune di Modena, Servizio di Promozione della città e turismo con Ar/s Archeosistemi, è aperta a un gruppo di 25 persone, su prenotazione oppure allo Iat, Ufficio informazione e accoglienza turistica in piazza Grande 14 (per informazioni: 059 203 2660). Il ritrovo dei partecipanti è alla biglietteria della Ghirlandina alle 18,45, la visita inizia alle 19 e dura circa 45 minuti.

La visita comincia con la salita sulla Ghirlandina che culminerà nella “Sala Torresani”, dove un tempo abitavano custodi e guardie della Torre, con ampio sguardo dalle finestre sul panorama di piazza Grande. Dall’alto della Torre la spiegazione si concentrerà su un’altra Modena, quella medievale, mettendo in luce nella piazza piccole tracce di una fiera dell’epoca e analizzando i particolari più curiosi e significativi ancora visibili. I visitatori saranno quindi accompagnati in piazza Grande, cuore storico di Modena, attorno alla quale già dal Medioevo confluirono il potere religioso e civile. Il racconto sarà incentrato sulla piazza nel Medioevo come luogo di incontro, mercato, fiere, processioni e punizioni per malfattori, mentre la visita al Palazzo comunale darà l’opportunità di conoscerne l’architettura e le funzioni nel corso del tempo.

Il biglietto d’ingresso in Ghirlandina ha un costo.

 

 

(23 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



FIORANO MODENESE