“Hack ‘n’ Act”, arte e creatività incontrano la tecnologia. A Modena due giorni di laboratori e workshop con due ospiti internazionali

Altre Notizie

Venerdì 10 è il Giorno del Ricordo

di Redazione Modena Venerdì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata. Modena ha in programma una cerimonia commemorativa al monumento in pietra carsica in piazzale Natale Bruni, dedicato proprio ai Martiri delle foibe, mentre il “Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento”, […]

Giardini Ducali, rimessa a nuovo dei sentieri ghiaiati

di Redazione Modena Cantiere in corso ai Giardini Ducali di Modena per rimettere a nuovo i sentieri ghiaiati, riqualificando la viabilità agli ingressi e l’area intorno ai giochi. L’intervento, che rientra nell’ambito della manutenzione ordinaria del parco, è coordinato dal servizio di Manutenzione urbana del Comune e durerà circa due settimane. La riqualificazione riguarda in particolare […]

Attacco hacker, alzate le difese del Comune

di Redazione Modena In coincidenza con il massiccio attacco hacker rilevato dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale per diverse istituzioni, il Comune di Modena ha alzato il livello delle proprie difese dei sistemi informatici. Al momento non sono stati segnalati attacchi diretti, ma la struttura tecnica del Comune è in stato di allerta e sono state attivate […]

Condividi

di Redazione, #Modena twitter@modenanewsgaia #Tecnologia

 

Quando l’arte e la creatività incontrano la tecnologia. È ciò che avviene nel weekend di sabato 16 e domenica 17 novembre a Modena con una serie di appuntamenti per maker, appassionati di visual ed elettronica. Il Laboratorio Aperto di viale Buon Pastore 43, infatti, ospita, due giorni di laboratori e workshop, performance e incontri “talk” di approfondimento con due artisti americani, per la prima volta in Italia, lo statunitense Jonas Bers e il canadese Philip Baljeu, che utilizzano oscilloscopi e attrezzature elettroniche modificate da loro per creare performance live di videoarte. Hack ‘n’ Act, è organizzata dal Laboratorio Aperto in collaborazione con Memori e Tools for Culture e con il patrocinio del Comune di Modena. Sono previsti due workshop degli artisti (sabato 16 e domenica 17, dalle 10 alle 17.15), una loro performance aperta al pubblico (sabato 16 novembre, alle 21) e un talk di approfondimento su videosintetizzatori e tecniche utilizzate durante la performance (domenica 17 novembre, dalle 17.15 alle 19).

Il sintetizzatore (o synth, dal termine in inglese synthesizer) è uno strumento in grado di generare autonomamente segnali audio e video sotto il controllo del performer o del musicista. L’oscilloscopio è un dispositivo elettronico che consente di visualizzare fenomeni elettrici, il cui andamento nel tempo è riprodotto in forma di grafico su uno schermo luminescente. Il lavoro artistico e laboratoriale di Bers e Baljeu ha l’obiettivo di trasformare questi grafici in qualcosa di diverso: forme e suoni rielaborati attraverso tecniche e processi creativi. I due artisti-inventori rappresentano ad oggi la sintesi tra produzione artistica pura, insegnamento, sperimentazione e produzione industriale nell’ambito della sintesi video, dell’Hacking e del Diy (Do It Yourself) connessi alla Visual e Vector Art.

Per informazioni si può consultare il sito del Laboratorio (http://luamodena.it) o la pagina Facebook “laboratorio aperto modena”. I due workshop (a pagamento e aperti anche a principianti, oltre che a esperti o appassionati) sono laboratori pratici che permetteranno ai partecipanti di costruire, personalizzare e portare a casa un sintetizzatore audio/video alimentato a batteria e un sintetizzatore in grado di creare spettacolari immagini in 3D su oscilloscopi. L’appuntamento è per massimo 15 partecipanti. Iscrizioni sul sito https://www.eventbrite.it/e/biglietti-hack-n-act-77081836849.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: