Sassuolo, nuovo intervento del nucleo di Polizia Giudiziaria

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Provincia

 

Uno spacciatore, già colpito da decreto di espulsione, individuato dal nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale di Sassuolo che ha anche sequestrato 2 grammi di hashish e 1800 € in contanti. Ieri mattina agenti del nucleo di Polizia Giudiziaria assieme ai Vigili di prossimità, rispondendo alla segnalazione di alcuni residenti della zona, hanno effettuato un sopralluogo in via Braida, in una cantina occupata abusivamente da alcune persone.

L’appartamento risultava ceduto in affitto ad un cittadino extracomunitario regolare sul territorio italiano. L’accesso, però, ha permesso di identificare la presenza di un un altro cittadino extracomunitario N. I., di anni 32, marocchino, irregolare sul territorio italiano perché già colpito da decreto di espulsione nel 2006 e nel 2019 ed arrestato nel 2020 per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, che soggiornava nel locale. Durante l’accesso sono stati rinvenuti circa 2 grammi di sostanza stupefacente tipo Hashish, e 1800 euro in contanti, verosimilmente provento di spaccio. Vista la modica quantità di sostanza rinvenuta, il soggetto verrà segnalato alla Prefettura per il possesso di sostanze stupefacenti per uso personale e verranno adottati tutti i provvedimenti inerenti l’illegittimo soggiorno sul territorio italiano; l’affittuario dell’appartamento sarà inoltre segnalato per favoreggiamento della permanenza di soggetti illegali sul territorio dello Stato.

 

(19 maggio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: