Scappa dalla Polizia con il suo ciclomotore dopo l’alt: 6.520 euro di mula

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Sassuolo

Una denuncia e sanzioni per un ammontare di € 6520: è questo quanto comminato al conducente di un ciclomotore, martedì scorso, da parte degli agenti della Polizia Locale di Sassuolo. Tramite l’ausilio dei varchi installati su via Radici in Monte, gli agenti hanno intimato l’alt al conducente di un ciclomotore che risultava sprovvisto di copertura assicurativa e revisione periodica.

Il conducente, anziché fermarsi, ha tentato la fuga mettendo in atto tutta una serie di comportamenti di guida scorretti e potenzialmente pericolosi per l’incolumità delle persone : a forte velocità ha proseguito in senso contrario in svariate strade del capoluogo cittadino, e all’interno del Percorso del Fiume Secchia. A seguito di minuziose indagini condotte dalla sinergia del nucleo infortunistica e del nucleo di polizia, è poi emerso che il giorno seguente, l’uomo ha sporto denuncia di furto del mezzo. Convocato presso il Comando di Polizia Locale, ha ammesso di essere il conducente del veicolo: oltre a essere fotosegnalato, è stato denunciato per simulazione di reato, resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni rese dinanzi a pubblico ufficiale.

Gli sono anche state contestate innumerevoli violazioni al Codice della Strada, tra cui “…Guida senza aver mai conseguito la patente…”, “…Guida senza la prescritta copertura assicurativa…” e “…Guida senza la prescritta revisione periodica” e violazioni al Regolamento Comunale per aver circolato con veicolo a motore all’interno del Percorso Fiume Secchia, per un complessivo ammontare pari a € 6520,00. Il ciclomotore, oggetto di denuncia di furto, una volta rinvenuto è stato sottoposto sia a Sequestro Amministrativo che a Fermo Amministrativo.

 

(16 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: