Scienza da mangiare alla Delfini di Modena

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Redazione Modena

Scoprire la fisica e la chimica che si nascondono in cucina ma anche i “poteri” di un chicco di grano, i misteri dell’archeobotanica o gli insetti come cibo del futuro. È questo il menù scientifico di “Il sapere aumenta il sapore”, la due giorni di incontri con esperti, laboratori interattivi e dimostrazioni in programma venerdì 21 e sabato 22 ottobre, a partire dalle 14.30, alla Biblioteca Delfini di Modena.

Anteprima del “Mese della scienza”, che quest’anno è dedicato all’alimentazione e che si intitola “Scienza da mangiare”, l’iniziativa invita i partecipanti, grandi e piccoli, a scoprire come la scienza da secoli abbia un ruolo decisivo nel migliorare i metodi tradizionali per cucinare e nel suggerire nuovi cibi, strumenti e processi trasformativi.

Nel programma, anche due incontri di approfondimento: venerdì 21 ottobre, alle 18, Maurizio Fini, Gran maestro della Consorteria dell’aceto balsamico tradizionale di Modena, racconterà “Storia e segreti dell’oro nero di Modena”. Sabato 22 ottobre, sempre alle 18, nell’incontro “Ingredienti ordinari per cibi straordinari”, Lara Gilmore, cofondatrice e presidente della Food for soul, illustrerà il progetto culturale inclusivo dell’organizzazione, nato dall’esperienza dello chef Massimo Bottura nell’ambito di Expo 2015 con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare.

I laboratori interattivi, allestiti in collaborazione con ricercatori e tecnici di UniMoRe, sono aperti in Biblioteca Delfini in entrambi i giorni, dalle 14.30 alle 19, e propongono un “menù scientifico”, dall’antipasto al dolce, per comprendere gli effetti del calore e andare alla scoperta di quello straordinario laboratorio di chimica che è la cucina di casa nostra; conoscere la lunga relazione tra l’uomo e i cereali e guardare agli insetti come cibo del futuro; imparare a distinguere tra grassi buoni e cattivi e ad accostare il “carattere” dei vini alla terra dove è cresciuta la vigna.

 

(19 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: