Se il suprematista arrestato a Savona fosse stato di fede islamica, immaginate la speculazione che avrebbero montato Meloni e Salvini?

Altre Notizie

Andrea Pennacchi, comico geniale, al Teatro Cinema Boiardo il 16 febbraio con “Mio padre – Appunti sulla guerra civile”

di Redazione Spettacoli Domenica 6 maggio 1945, alle 10 e tre quarti, mio padre, nome di battaglia Bepi, mio zio Vladimiro e il tenente degli alpini Stelio Luconi medaglia d’oro al valor militare in Russia scoprono di aver vinto la Seconda Guerra Mondiale. Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si […]

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

“Peng”, al Teatro delle Passioni dal 9 al 12 febbraio 2023

di Redazione Spettacoli Dal 9 al 12 febbraio (giovedì e venerdì ore 20.30, sabato 19.00 e domenica 16.00) prosegue con Peng il percorso Le Passioni allo Storchi, cinque allestimenti che disegnano un filo rosso dedicato al Teatro delle Passioni. Lo spettacolo è allestito direttamente sul palcoscenico su una gradinata con 50 posti, in stretta prossimità […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

Abusivismo commerciale, la Polizia Locale ha sequestrato 230 pezzi di articoli in pelle contraffatti

di Redazione Bologna Nel corso dei sevizi di contrasto all’abusivismo commerciale, sabato 4 febbraio, agenti del reparto Commerciale della Polizia Locale hanno sequestrato circa 230 pezzi di merce contraffatta in tre interventi: uno in via Montebello e due in via Indipendenza dove, dopo il primo sequestro, alcuni venditori avevano deciso di riposizionarsi. In particolare, un venditore […]

Condividi

0Shares





di Giovanna Di Rosa, #Maiconsalvini

 

La triste tristissima storia di quello che “Voglio fare una strage a una manifestazione femminista, sono tutti nostri nemici in uno: donne, ebree, comuniste”, oppure “Le donne moderne [sic] bambole gonfiabili di carne da sterminare”; o ancora: “E’ meglio morire con onore in uno school shooting piuttosto che vivere una vita di merda soli”, ha uno strascico ancora più triste rappresentato dal silenzio tombale che la politica ha calato sulla questione e sulle frustrazioni erettili del virgulto elette a lotta politica [sic] e a causa di stragi.

Il fenomeno INCEL meriterebbe un’approfondimento, trattandosi di roba suprematista-maschilista-estremista-neonazi piuttosto seria, ma non è il momento, occorrendo alcuni studi ulteriori sulla questione, che vadano al di là delle frustrazioni virili del maschiaccio ripudiato che “Voglio fare una strage a una manifestazione femminista, sono tutti nostri nemici in uno: donne, ebree, comuniste” e dei deliri del “morire combattendo” perché per l’estrema destra c’è sempre una guerra da combattere, e se non c’è se la inventano.

Tocca però porre un quesito che sfiora l’intera faccenda, ora sotto la lente degli inquirenti. Riuscite ad immaginare lo stesso 22enne, magari di fede islamica, che con le stesse motivazioni e linguaggio ripercorre le stesse intenzioni del savonese INCEL agli arresti? E se riuscite ad immaginarvelo, potete anche solo lontanamente pensare a quale gigantesco polverone avrebbero sollevato sulla questione Meloni e Salvini scagliandosi contro inesistenti invasioni islamiche (la maggior parte dei migranti che vivono e arrivano in Italia è cristiana), pericolosi terrorismi e sproloqui su libri sacri che mirano soltanto alla violenza sulle donne? Potete immaginare quale infinita speculazione politica avrebbero messo in piedi, mentre trattandosi di savonese virgulto leggerissimamente estremista presumibilmente e cristianamente battezzato, sono sprofondati nel più tombale dei silenzi ignorando sia l’arresto che il potenziale pericolo rappresentato da ciò che l’individuo aveva in mente?

 

(25 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: