Sette tigli abbattuti in viale Toscanini (avevano danneggiato un muro di cinta, per colpa della giunta precedente)…

Altre Notizie

A Vignola “Dulan la sposa” di Melania G. Mazzucco, il 6 dicembre

di Redazione Spettacoli Scritto per Radio3 RAI nel 2001 da Melania G. Mazzucco e premiato al 53° Prix Italia come miglior radiodramma dell’anno, Dulan la sposa arriva sul palcoscenico del Teatro Ermanno Fabbri di Vignola martedì 6 dicembre alle ore 20.30 con la regia di Valerio Binasco, direttore artistico del Teatro Stabile di Torino dal 2018, […]

“Karnival” di Michela Lucenti | Balletto Civile, il 4 dicembre al Teatro Storchi di Modena

di Redazione Spettacoli Dopo il debutto a VIE Festival, Karnival della coreografa e danzatrice residente in ERT Michela Lucenti, prosegue la sua tournée e arriva al Teatro Storchi di Modena domenica 4 dicembre alle ore 16.00. Lo spettacolo è parte della rassegna di danza Carne – focus di drammaturgia fisica, curata dalla stessa Lucenti ed […]

Guida con falsa patente polacca, denunciato un 27enne

di Redazione Cronaca Guidava con una patente apparentemente emessa di recente dalle autorità della Polonia ma non aveva mai vissuto in quel Paese né, tantomeno, ne conosceva la lingua, come è emerso quando gli è stato domandato di leggere un testo in polacco. L’automobilista, un 27enne originario della Costa d’avorio e residente in città, non […]

Open Day al canile intercomunale di via Nonantolana

di Redazione Modena Domenica 4 dicembre il Canile intercomunale di Modena propone un open day per far conoscere la struttura e presentare gli ospiti a quattro zampe in cerca di una famiglia e di una casa. Dalle 10 alle 16, nella struttura di via Nonantolana 1219, i gestori della cooperativa sociale Caleidos e del gruppo Argo, […]

Condividi

di Redazione, #Sassuolo

Sette tigli sono stati abbattuti in viale Toscanini nella giornata di ieri (29 luglio) in seguito di un accordo transattivo tra il Comune di Sassuolo e la proprietà di un’abitazione il cui muro di cinta è risultato danneggiato dalla crescita degli alberi lungo il marciapiede pubblico. Un atteggiamento incomprensibile questo della natura che addirittura vuole crescere dove si costruiscono muri di cinta.

A corredo dell’abbattimento, a seguito di una sentenza del Tribunale contro gli alberi che hanno l’ardire di crescere danneggiando una proprietà privata, che mancanza di rispetto, l’intervento sindacale che informa, dando la colpa alla giunta precedente, che il Comune dovrà pagare 74.500,00 per i danni provocati dagli alberi [sic] alla proprietà privata (abbiamo temuto, per un attimo, un nuovo video con spiegone).

Insomma niente di nuovo sotto il sole. Per il leghista Menani, in linea con la Lega di cui è coerente esponente, è sempre colpa di qualcun altro.

Il Sindaco che è anche un po’ padre di tutti i sassolesi, aveva lanciato uno nuovo spiegone nel pomeriggio del 29 luglio a proposito del furore abbattitorio che sembra avere colpito gli uffici comunali a proposito dei pioppi del Parco Ducale, che verranno massacrati nelle prossime settimane. Menani aveva pensato bene di spiegare ai sassolesi che l’abbattimento non è un “vezzo personale” (ci mancherebbe altro, ndr) “e nemmeno di una decisione presa a cuor leggero, al contrario: abbattere 54 pioppi del parco Ducale è una decisione sofferta, non solo per l’estetica ma per ciò che il più grande polmone verde della nostra città è in grado di fare per l’ambiente e l’aria che respiriamo; ma è assolutamente necessario per la sicurezza di tutti come certificato da un perito di cui abitualmente si serve anche la Regione Emilia Romagna”.

Con queste parole il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani pretenderebbe di mettere fine alle polemiche sollevate in merito all’abbattimento degli esemplari malati di pioppi cipressini nel parco Ducale.

 

 

(30 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: