11.4 C
Comune di Sassuolo
mercoledì, Aprile 14, 2021
HomeCopertina ModenaTeatro delle Passioni #Inscena “Otto”, l’11 e 12 gennaio

Teatro delle Passioni #Inscena “Otto”, l’11 e 12 gennaio

Pubblicità

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Spettacoli

 

Nata a Firenze nel 1995 con l’obiettivo di operare fra sperimentazione teatrale, ricerca sul movimento, performance e installazione, la compagnia Kinkaleri decide di riallestire “Otto” a distanza di sedici anni dal suo debutto. Lo spettacolo, al Teatro delle Passioni di Modena sabato 11 e domenica 12 gennaio, torna in scena per capire cosa ci sia ancora di vero in uno spettacolo che navigava nel vuoto, facendo del crollo l’emblema di una nuova era.

Premio Ubu nel 2002, un anno prima del suo debutto quando ancora veniva presentato in fase di studio, Otto non ritorna come uno spettacolo di repertorio perché abbia motivo di resistere nel tempo, ma è qui per domandare ancora. Una persona entra in scena e cade. Più precisamente non entra per cadere, ma cade perché entra.

Una caduta che potrebbe essere l’unica, in assoluto, che contiene tutto lo spettacolo, alla quale seguono altre cadute, che possono essere considerate delle note a piè pagina, evoluzioni di quella prima archetipica caduta. A sedici anni di distanza, questa caduta tenta di rapportarsi con una nuova generazione, per capire se il crollo che era stato individuato in quei primi anni duemila è ancora in divenire, se siamo nella polvere oppure se ci troviamo già in un iceberg staccato che si muove verso altre direzioni.

Nel 2002 la compagnia riceve il Premio Lo Straniero Scommesse per il futuro e dal 2001 Kinkaleri ha sede operativa a Prato nello spazioK, uno degli spazi dell’ex-area industriale Campolmi nel centro storico della città. Il gruppo è formato attualmente da Massimo Conti, Marco Mazzoni, Gina Monaco.

 

Teatro delle Passioni
viale Carlo Sigonio 382 – Modena

11 gennaio ore 20.00 | 12 gennaio ore 17.00
OTTO
progetto, realizzazione Kinkaleri / Matteo Bambi, Luca Camilletti, Massimo Conti, Marco Mazzoni, Gina Monaco, Cristina Rizzo
con Filippo Baglioni, Chiara Bertuccelli, Andrea Sassoli e Mirco Orciatici
produzione KLm / Kinkaleri
in collaborazione con Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Teatro Metastasio / Contemporanea Festival, spazio K.Kinkaleri
con il sostegno di Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello spettacolo
biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com

 

 

(9 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




- Advertisement -
Pubblicità

SEGUITECI

4,452FansMi piace
2,487FollowerSegui
115IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: