Rispetto norme di contenimento del virus, proseguono i controlli nella Provincia di Modena

di Redazione, #Modena twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

Continuano i controlli effettuati nella giornata di mercoledì 8 aprile in tema di rispetto delle norme di contenimento del virus dai reparti dipendenti dal Comando Provinciale di Modena, in coordinamento, attraverso la Prefettura, con le altre forze di polizia impegnate in analoghe attività.

Primo episodio nel carpigiano, dove i carabinieri hanno dovuto multare un uomo che telecomandava un’auto elettrica all’interno di un parco; la scusa dell’uomo sarebbe stata l’impossibilità di fumare il sigaro all’interno delle mura di casa.

I numerosi controlli effettuati in tutta la zona del Carpigiano hanno consentito di rilevare complessivamente 15 persone in violazione della normativa anticontagio. Di queste 8 erano in spostamento all’interno del proprio comune in assenza di comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero da motivi di salute, 3 si erano spostati al di fuori del proprio comune di residenza e quattro per aver costituito un assembramento in luogo pubblico o aperto al pubblico.

Nel pavullese le sanzioni elevate sono state 6, due a Serramazzoni, una a Zocca una a Montefiorino una a Montese e una a Lama Mocogno; tutte queste violazioni sono state accertate nei confronti di persone a bordo di veicoli. In una circostanza in particolare, due contravvenzionali provenivano dal bolognese, da dove erano appena giunti per andare a controllare la loro seconda abitazione.

 

 

(9 aprile 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 




 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: