Salman Rushdie aggredito a New York è in condizioni serie

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Cronaca

Salman Rusdhie, 75 anni, colpito nel 1988 da una fatwa lanciata dalla teocrazia iraniana, è stato colpito da numerose coltellate al collo, è attualmente intubato dopo un intervento chirurgico e rischia, secondo le ultime notizie, di perdere un occhio. L’aggressore è un 24enne già arrestato.

Salman Rusdhie era seduto su una poltrona aspettando di iniziare il suo intervento quando il giovane aggressore si è precipitato sul palco e lo ha aggredito colpendolo numerose volte con un’arma da taglio. L’uomo è stato arrestato poche ore dopo. Lo scrittore britannico è stato subito soccorso e quindi trasportato all’ospedale già intubato, dove ha subito – pare, ma le conferme sono poche – un delicato intervento chirurgico.

Dopo le minacce dell’Iran Rushdie aveva vissuto in un luogo sconosciuto e sotto protezione per una decina d’anni. Le coltellate avrebbero reciso i nervi di un braccio.

 

(13 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: