Violenze per anni alla nipote: arrestato dai Carabinieri

Altre Notizie

Teatro Duse. Filmusic, concerto in maschera dell’Orchestra Senzaspine il 6 e 7 febbraio

di Redazione Bologna Attesissimo dal pubblico e dagli stessi musicisti, il 6 e 7 febbraio alle ore 21 torna al Teatro Duse di Bologna, Filmusic, concerto in maschera dell’Orchestra Senzaspine, che quest’anno sarà proposto nella versione ‘The best of’ per festeggiare la sua decima edizione e l’incredibile sequenza di stagioni tutte sold out. Il concerto sarà […]

La Polizia di Stato chiude un bar cittadino su ordine del Questore

di Redazione Bologna Nell’ambito dei numerosi servizi di controllo straordinario del territorio in zona Bolognina, il 31 gennaio 2023 il personale del Reparto Prevenzione Crimine durante un’attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, all’interno del “Bar Cornelia”, rinveniva in un contenitore di rifiuti un involucro contente 31,39 gr. di hashish e, nei pressi […]

“Senza Rete”, il docufilm contro il cyberbullismo su Rai Due il 4 febbraio

di Redazione Bologna “È un incubo e non so come uscirne, vorrei solo sparire per sempre”, con queste parole inizia “Senza Rete”, un docufilm che racconta il cyberbullismo provando a svelarne la natura: un mostro da guardare in faccia per poterlo riconoscere e affrontare. L’idea di questo documentario nasce dall’intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, […]

Condividi

di Redazione #Carpi twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Carpi hanno arrestato un pakistano sessantanovenne, residente in città, che doveva scontare una pena di 4 anni di reclusione con le pesanti accuse di violenza sessuale aggravata e continuata e minacce, commesse in danno della nipote trentunenne. I fatti risalgono a qualche tempo fa, quando l’uomo assunse per corrispondenza la giovane sposa del nipote, che all’epoca si trovava in Pakistan, e che alla luce di quel contratto ottenne il lasciapassare per l’Italia.

La giovane giunse a Carpi un paio di anni fa, ma il sogno di una vita agiata durò poco; le mansioni che avrebbe dovuto svolgere sarebbero state quelle di domestica in favore del parente, presso il quale avrebbe anche dimorato, ma già dai primi giorni qualcosa iniziò ad andare storto. La donna si ritrovò dapprima a respingere le sempre più morbose attenzioni del parente e successivamente, oramai rassegnata ed isolata, a soggiacere a vere e proprie violenze sessuali. I Carabinieri che raccolsero la denuncia, avviarono le indagini, che nel giro di breve tempo condussero a esiti che confermavano pienamente le accuse della donna che sono valse la condanna a diversi anni di carcere al 69enne zio, arrestato e portato in carcere pochi giorni fa.

 

(4 febbraio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: