11.6 C
Sassuolo
14.6 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

“Cime tempestose” raccontato a Fiorano Modenese

Domenica al Centro Culturale di via Vittorio Veneto con Tina De Falco, Franca Lovino e Gen Llukaci [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeComune di SassuoloIl Sindaco Menani sul sistema di "raccolta differenziata che non sta funzionando...

Il Sindaco Menani sul sistema di “raccolta differenziata che non sta funzionando a dovere”

“Il nuovo sistema di raccolta differenziata non sta funzionando a dovere, è sotto gli occhi di tutti, per questo motivo abbiamo incontrato più volte Hera richiamandoli ad un rispetto dei tempi di raccolta e ad una maggiore attenzione per il decoro urbano”, così tuona dall’alto del suo scranno il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani, che ha un’altra buona occasione per incolpare qualcun altro delle sempre più evidenti incapacità di governo della sua giunta. La dichiarazione in risposta a Riccardo Prini e al Pd intervenendo sul nuovo sistema di raccolta differenziata.

“Il sistema porta a porta – ricorda il Sindaco – era già stato sperimentato nella zona industriale e non aveva dato esiti soddisfacenti, nonostante questo è stato firmato un contratto, non certo da questa Amministrazione” (lo avremo firmato noi? ndr) “che lo prevede sebbene non in maniera integrale. In base a questo contratto, gli incaricati hanno 24 ore di tempo per raccogliere i sacchi esposti; ma non può essere accettato che intere vie o zone della città diventino veri e propri depositi di sacchi gialli o blu per buona parte della giornata. Per questo motivo abbiamo già più volte incontrato Hera in modo che questa sperimentazione, perché ad ora di sperimentazione si tratta, imbocchi una strada diversa e più consona al decoro cittadino. Le novità portano sempre problemi che vanno risolti, nel più breve tempo possibile; Hera si è impegnata a velocizzare la raccolta con un’organizzazione migliore ed una tempistica più puntuale, ma anche la cittadinanza deve rispettare i giorni di esposizione, mettendo fuori i sacchi solamente la sera prima del giorno di raccolta. A settembre, una volta trascorsi i primi mesi di sperimentazione, faremo il punto della situazione pronti ad intervenire nuovamente qualora le cose non fossero migliorate; per cambiare un contratto, però, occorre l’accordo tra entrambe le parti che l’hanno firmato cioè Hera ed Atersir”.

Sembra un po’ la storia della Rai. Ricorderete la lamentela per iscritto con le accuse di incapacità alla presidente, no? Gli risposero di chiamare un tecnico. E la Rai sparì dalle lamentele pubbliche. La polemica esplode nella Giornata Mondiale dell’Ambiente che cade ogni 5 giugno. Il tempismo del Sindaco Menani è proverbiale.

 

(5 giugno 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE