24.9 C
Sassuolo
26.8 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeComune di BolognaAlla 40ª Assemblea Nazionale Anci assegnati i premi della 7ª edizione di...

Alla 40ª Assemblea Nazionale Anci assegnati i premi della 7ª edizione di Urban Award: vince Bologna

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

Bologna e il limite di velocità fissato a 30 chilometri orari in tutto il centro cittadino, insieme ai suoi 237 km di Bicipolitana già realizzati, ai servizi per la ciclabilità tra cui 12.500 posti bici totali e alle tante iniziative di educazione alla mobilità sostenibile come il Bike Pride, il coraggio del primo capoluogo “Città 30” d’Italia è valso il premio Urban Award 2023.

La settima edizione del prestigioso riconoscimento ideato da Ludovica Casellati di Viagginbici e Luxurybikehotels.com con il sostegno di Anci e il supporto di Intesa Sanpaolo, ha avuto il merito di svelare le buone pratiche dei Comuni virtuosi che, da nord a sud isole comprese, stanno disegnando i nuovi stili di vita dell’Italia che verrà. Più natura, meno smog, centri urbani a misura di pedone e bicicletta in ottica prospettica di “Mobilty-as-a-Service” (MaaS), ovvero l’idea che il trasporto si riorganizzerà attorno al “servizio” di mobilità piuttosto che “al mezzo”. Un mantra, quello di investire nella sostenibilità ambientale e ciclabile, che tra Pnrr, Piano nazionale complementare e altri stanziamenti di fonte nazionale o europea, si traduce in 100 miliardi di risorse messe sul piatto per i prossimi 10 anni.

“Per i Comuni ci sono opportunità enormi che vanno sfruttate partendo proprio dall’esempio di chi ha partecipato all’Urban Award e delle realtà che si sono distinte come Bologna, Ascoli e Lecce a cui vanno i miei complimenti – ha spiegato il presidente di Anci Antonio Decaro – L’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più enti locali affinché riproducano questi modelli virtuosi, li calino nelle specifiche realtà territoriali generando innovazione e li diffondano incentivando i cittadini di ogni età a preferire la mobilità integrata o la micromobilità per raggiungere il luogo di lavoro, la scuola o per i piccoli acquisti a km zero. Solo così creeremo quel volano culturale che ci consentirà di ridurre il gap con l’automobile quale mezzo modale ancora preferito nel 65% degli spostamenti degli italiani”.

Il vincitore è stato annunciato mercoledì 25 ottobre a Genova durante la 40ª Assemblea Nazionale Anci. Al secondo posto si è classificata Ascoli Piceno e al terzo Lecce. Due le menzioni speciali, quella della giuria è andata al piccolo Comune di Oliveri (Me) mentre Intesa Sanpaolo ha premiato Torino.

La città di Bologna riceverà così una nuovissima e-bile offerta dalle aziende associate a Confindustria ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori e in particolare da Bosch eBike Systems Italia, Bergamont.

“Questo premio – ha spiegato l’assessora alla Mobilità del Comune di Bologna Valentina Orioli – è per noi e per Bologna, un riconoscimento importantissimo di un lavoro tanto complesso quanto irrinunciabile: quello di trasformare la città sia da un punto di vista infrastrutturale che culturale. La mobilità è un aspetto chiave per ridisegnare lo spazio pubblico e coniugare l’anima dinamica di Bologna – da un punto di vista produttivo e culturale – con la sua morfologia. L’obiettivo che ci siamo posti come Amministrazione è quello di rendere la città più accessibile, sicura, fruibile e a misura delle persone che la vivono. In questo senso con la scelta della Città30 abbiamo voluto dare corpo alla fase storica che Bologna sta attraversando, caratterizzata dalla sfida di cambiare pelle per proiettarsi verso il futuro coniugando la propria storia con le sfide della modernità”.

 

 

(25 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Comune di Sassuolo
nubi sparse
19.6 ° C
23.4 °
19.2 °
54 %
0.9kmh
73 %
Dom
33 °
Lun
34 °
Mar
33 °
Mer
35 °
Gio
35 °

LEGGI ANCHE