Bologna più verde: cento nuovi alberi nei parchi della città

Altre Notizie

Andrea Pennacchi, comico geniale, al Teatro Cinema Boiardo il 16 febbraio con “Mio padre – Appunti sulla guerra civile”

di Redazione Spettacoli Domenica 6 maggio 1945, alle 10 e tre quarti, mio padre, nome di battaglia Bepi, mio zio Vladimiro e il tenente degli alpini Stelio Luconi medaglia d’oro al valor militare in Russia scoprono di aver vinto la Seconda Guerra Mondiale. Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si […]

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

“Peng”, al Teatro delle Passioni dal 9 al 12 febbraio 2023

di Redazione Spettacoli Dal 9 al 12 febbraio (giovedì e venerdì ore 20.30, sabato 19.00 e domenica 16.00) prosegue con Peng il percorso Le Passioni allo Storchi, cinque allestimenti che disegnano un filo rosso dedicato al Teatro delle Passioni. Lo spettacolo è allestito direttamente sul palcoscenico su una gradinata con 50 posti, in stretta prossimità […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

Abusivismo commerciale, la Polizia Locale ha sequestrato 230 pezzi di articoli in pelle contraffatti

di Redazione Bologna Nel corso dei sevizi di contrasto all’abusivismo commerciale, sabato 4 febbraio, agenti del reparto Commerciale della Polizia Locale hanno sequestrato circa 230 pezzi di merce contraffatta in tre interventi: uno in via Montebello e due in via Indipendenza dove, dopo il primo sequestro, alcuni venditori avevano deciso di riposizionarsi. In particolare, un venditore […]

Condividi

di Redazione, #Bologna twitter@bolognanewsgaia #BolognaVerde

 

Da martedì 15 ottobre, con la messa a dimora dei prime sette alberi al giardino Yitzhak Rabin nel quartiere Navile, si è avviata la piantagione che interesserà altri sei tra parchi e aree verdi. Nello specifico i nuovi alberi saranno messi a dimora anche nei parchi Nicholas Green (18), Gioco del Mondo (11) e nel giardino Severo Pozzati (17) nel quartiere Borgo Panigale-Reno, al parco Lunetta Gamberini (24) nel quartiere Santo Stefano, al pioppeto Mattei (20) e nell’area patrimoniale tra via dell’Industria e via Alberoni (10) nel quartiere San Donato-San Vitale. In totale gli alberi sono 107 e appartengono sia a specie autoctone sia esotiche, selezionate tra le più efficaci ed efficienti nella lotta all’inquinamento (assorbimento di CO2 e polveri sottili). La loro collocazione, a cura della cooperativa Avola, è stata studiata senza snaturare i disegni paesaggistici di alcune aree verdi, soprattutto quelle di rilevanza storica.

L’obiettivo è anche quello di giungere a fine mandato amministrativo con un bilancio arboreo più consistente rispetto a quello della fine del primo mandato. Ad oggi sono stati già censiti 84.050 alberi pubblici (a cui si devono aggiungere quelli presenti all’interno delle formazioni forestali dei parchi estensivi e sul lungo fiume) rispetto ai 79.000 della primavera 2016. Questo primo intervento si inserisce nell’ambito di una strategia più generale legata all’implementazione della fitomassa urbana che, per il 2020, si pone l’obiettivo di aumentare il numero di alberi afferenti al patrimonio pubblico di circa mille unità. Sono infatti previsti interventi di forestazione anche all’interno di alcune aree patrimoniali del Comune di Bologna, non attrezzate a verde pubblico e, proprio per questo, idonee ad ospitare operazioni di carattere più naturalistico. Fra gli interventi in programma anche quello, attualmente in fase di progettazione, legato alla messa a dimora di una cinquantina di alberi all’interno del centro storico cittadino (una delle zone di Bologna dove la dotazione arborea è più scarsa), in luoghi e posizioni in cui le piante non sono presenti; il tutto nell’ottica di migliorare il microclima urbano e mitigare gli effetti dei colpi di calore in una zona particolarmente critica sotto questo punto di vista. Prosegue anche il rinnovo di alcune alberature stradali, una corretta pratica agronomica che il Comune di Bologna ha iniziato ad attuare cinque anni fa intervenendo su filari di alberi maturi o poco efficaci dal punto di vista ambientale, attraverso la messa a dimora di nuove piante più efficienti e appartenenti a specie botaniche diversificate, in modo da incrementare la biodiversità urbana.

La strategia “verde” del Comune di Bologna troverà attuazione anche nell’ambito della pianificazione urbanistica (PUG), attraverso la futura realizzazione di una infrastruttura verde urbana, in grado di riunire in un disegno organico di eco-rete il sistema di spazi verdi pubblici (oggi ammontanti a poco più di 1.000 ettari, destinati però a incrementarsi) e privati con il vasto sistema territoriale dei suoli permeabili periurbani (agricoli, del paesaggio naturale, fluviale e della collina).
Nei nuovi strumenti di pianificazione e conseguenti strumenti attuativi verranno perseguiti gli obiettivi generali di rinverdimento delle superfici degli involucri edilizi al fine di potenziare le molteplici funzioni di regolazione (qualità dell’aria, microclima e ciclo dell’acqua) che il verde è in grado di garantire nelle aree a maggior densità abitativa con l’obiettivo di trasformare Bologna in una città sempre più vivibile e resiliente.

 

 

(20 ottobre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 




 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: