Don Casini e Suor Carfagna: scissione da Zingaretti che sposta il PD troppo a sinistra. Qua si ride sul serio

Altre Notizie

A Vignola “Dulan la sposa” di Melania G. Mazzucco, il 6 dicembre

di Redazione Spettacoli Scritto per Radio3 RAI nel 2001 da Melania G. Mazzucco e premiato al 53° Prix Italia come miglior radiodramma dell’anno, Dulan la sposa arriva sul palcoscenico del Teatro Ermanno Fabbri di Vignola martedì 6 dicembre alle ore 20.30 con la regia di Valerio Binasco, direttore artistico del Teatro Stabile di Torino dal 2018, […]

“Karnival” di Michela Lucenti | Balletto Civile, il 4 dicembre al Teatro Storchi di Modena

di Redazione Spettacoli Dopo il debutto a VIE Festival, Karnival della coreografa e danzatrice residente in ERT Michela Lucenti, prosegue la sua tournée e arriva al Teatro Storchi di Modena domenica 4 dicembre alle ore 16.00. Lo spettacolo è parte della rassegna di danza Carne – focus di drammaturgia fisica, curata dalla stessa Lucenti ed […]

Guida con falsa patente polacca, denunciato un 27enne

di Redazione Cronaca Guidava con una patente apparentemente emessa di recente dalle autorità della Polonia ma non aveva mai vissuto in quel Paese né, tantomeno, ne conosceva la lingua, come è emerso quando gli è stato domandato di leggere un testo in polacco. L’automobilista, un 27enne originario della Costa d’avorio e residente in città, non […]

Open Day al canile intercomunale di via Nonantolana

di Redazione Modena Domenica 4 dicembre il Canile intercomunale di Modena propone un open day per far conoscere la struttura e presentare gli ospiti a quattro zampe in cerca di una famiglia e di una casa. Dalle 10 alle 16, nella struttura di via Nonantolana 1219, i gestori della cooperativa sociale Caleidos e del gruppo Argo, […]

Condividi

Foto: Mauro Scrobogna /LaPresse

di Daniele Santi #Politica twitter@gaiaitaliacom #Scissioni

 

Pierferdinando Casini è quel vecchio democristiano la cui occupazione preferita, oltre a quella di risorgere ad ogni elezioni per assicurarsi uno scranno, è quella di gettare polpette avvelenate agli avversari, sperando che ci caschino. Mara Carfagna è l’attuale coordinatrice sotto tutela di Forza Italia che gestisce, o tenta di farlo, insieme all’altro coordinatore Giovanni Toti e che, insieme a Bruno Tabacci, Giuseppe De Mita, Giorgio Merlo, Gianluca Susta, Lucio D’Ubaldo – così scrive Affari Italiani, che riprende un articolo de Il Fatto Quotidiano – sarebbe stata invitata alla riunione preparatoria per far saltare in aria il PD o, almeno, per programmarne la scissione dei centristi ultracattolici che – transfughi disperat, in quanto peccatorii – ogni due anni sono alla ricerca di un posizionamento che garantisca loro poltrona e salario.

Secondo la personale interpretazione degli ex-popolari il PD di Zingaretti si sarebbe “spostato troppo a sinistra”, opinione che la dice lunga su quanto a destra stia la politica italiana, soprattutto quella di ispirazione catto-adolfiniana, soprattutto quella che si professa progressista.

Il PD di Zingaretti troppo a sinistra è una roba così da creparci dal ridere che viene voglia di sbellicarsi e lanciarsi da un ponte continuando a sbellicarsi, così da morire ridendo a crepapelle.

 

 

(26 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 

 




 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: