14.8 C
Comune di Sassuolo
mercoledì, Maggio 12, 2021
HomeCopertina ModenaFMAV InsideOut, prosegue il palinsesto online di Fondazione Modena Arti Visive

FMAV InsideOut, prosegue il palinsesto online di Fondazione Modena Arti Visive

Pubblicità

fondazione-modena-arti-visivedi Redazione, #Modena twitter@modenanewsgaia #Mostre

 

Si arricchisce di nuovi contenuti culturali FMAV InsideOut, il palinsesto online sviluppato da Fondazione Modena Arti Visive in questo periodo di chiusura degli spazi espostivi, attraverso cui il pubblico potrà continuare a “visitare” le mostre, partecipare ad attività e laboratori didattici a distanza, semplicemente collegandosi al sito fmav.org e ai nostri canali social (Facebook | Instagram | Youtube).

FMAV InsideOut è suddiviso in tre rubriche differenti, pubblicate a puntate:

  • Esercizi di visione: brevi video per lasciarsi ispirare dagli artisti e guardare la nostra quotidianità con occhi nuovi attraverso le opere conservate nelle collezioni FMAV.
    Le prime due puntate dedicate a Luigi Ghirri e a Olivo Barbieri sono già state seguite da moltissimi utenti che hanno postato le proprie fotografie su Instagram.
    La terza puntata, incentrata sugli archivi fotografici storici conservati da Fondazione Modena Arti Visive, presenta un breve video attraverso cui viaggiare nel tempo e riflettere su quanto le immagini siano uno strumento di memoria.
  • Mostre in pillole: per scoprire le mostre attualmente chiuse al pubblico attraverso i racconti dei curatori:

Requiem for Pompei, personale dello straordinario fotografo giapponese Kenro Izu che riflette sul tempo “sospeso” dopo l’eruzione del 79 d.C.;
Cast Off, un affascinante viaggio tra le coinvolgenti video installazioni dell’artista israeliana Yael Bartana, a partire dall’opera che dà il titolo alla mostra;
Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie che racconta le storie di donne e uomini che hanno fatto delle due ruote un mezzo di trasporto rivoluzionario attraverso i materiali conservati nella Collezione Museo della Figurina.

  • Didattica a distanza: contenuti fotografici, video e testuali rivolti a insegnanti, studenti e famiglie.
    – Il primo percorso Arte e azioni per il nostro futuro è ispirato alla mostra Cast Off di Yael Bartana, temporaneamente sospesa negli spazi di Palazzo Santa Margherita, e si rivolge in modo particolare ai bambini della Scuola Primaria (3°, 4°, 5°) e ai ragazzi della Scuola Secondaria di I grado.
    – il secondo percorso Messaggi per il futuro, indirizzato alle classi delle Scuole Secondarie di II grado, parte sempre dalle opere di Yael Bartana per incoraggiare un’azione simbolica: la creazione di veri e propri manifesti costituiti da parole e immagini per dare voce alle giovani generazioni e comunicare messaggi di cambiamento per la nostra società.

Sul canale Youtube di FMAV è inoltre possibile, rivivere le mostre dei primi due anni di Fondazione Modena Arti Visive attraverso brevi video di documentazione.

Fondazione Modena Arti Visive nasce nel 2017 per iniziativa del Comune di Modena e della Fondazione di Modena come centro di produzione culturale e di formazione professionale e didattica finalizzato a diffondere l’arte e la cultura visiva contemporanee. Grazie alla molteplicità delle sedi che gestisce e raccogliendo l’eredità delle tre istituzioni confluite in essa – Galleria Civica di Modena, Fondazione Fotografia Modena, Museo della Figurina – Fondazione Modena Arti Visive si presenta come un distretto culturale che propone e organizza mostre e corsi di alta formazione, laboratori, performance e conferenze, valorizzando il proprio patrimonio e costruendo un sistema di reti a livello locale ed extraterritoriale.

 

 

(3 aprile 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

- Advertisement -
Pubblicità

SEGUITECI

4,452FansMi piace
2,487FollowerSegui
115IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: