6.5 C
Sassuolo
9.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

A Modena per l’Epifania visite guidate a mostre e musei

“L’arte del dono” al Museo Civico, la mostra di Giulia Napoleone alla Poletti, visita combo a Ghirlandina e sale storiche del Palazzo Comunale, il Duomo in mattoncini Lego [....]
HomeCopertina ModenaGrandezze & Meraviglie presenta “L’Originalità è l’opposto della novità” con Adil Bellafqih

Grandezze & Meraviglie presenta “L’Originalità è l’opposto della novità” con Adil Bellafqih

Giovedì 16 novembre presso l’Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti di Modena (Corso Vittorio Emanuele 85), alle ore 17, Grandezze & Meraviglie presenta l’incontro: “L’originalità è l’opposto della novità: Invenzione e innovazione artistica nel mondo degli emisferi cerebrali”, con la presenza di Adil Bellafqih, giovane scrittore di successo e filosofo sassolese.

Adil ci dice: “La musica è niente più di una cheesecake uditiva, come sostiene Steven Pinker, uno degli psicologi più famosi al mondo. In altre parole, solo un passatempo. La musica, in realtà, è il modo in cui comunica l’emisfero più importante del cervello, il destro. Se tutte le arti, come scrive Novalis, tendono alla condizione di musica, forse le neuroscienze possono dirci qualcosa in più sul perché ci piace tanto quella cheesecake e perché ora più che mai abbiamo bisogno di arti originali.”. L’originalità è tale all’interno di un contesto, una tradizione, un tutto organico che vede le stesse cose già apparentemente note in maniera diversa attraverso l’immaginazione creativa. L’invenzione è un atto di volontà cosciente che cerca di sostituire artificialmente il vecchio con il nuovo. Si tratta della distinzione tra ‘scoprire’ e ‘inventare’, due stili di pensiero che fanno capo rispettivamente all’emisfero destro e sinistro del cervello. Gli studi più recenti sulla lateralizzazione cerebrale e i modi in cui gli emisferi vedono il mondo possono aprire inedite prospettive ermeneutiche anche nel campo delle arti. L’incontro si tiene nell’ambito ei Linguaggi delle arti, dedicati al tema Invenzione.

Adil Bellafqih, dottorando in Scienze Umanistiche presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, ha ricevuto menzione d’onore alla XXXI edizione del Premio Italo Calvino, ha pubblicato per Mondadori i romanzi Nel grande vuoto, di genere fantascientifico che ha segnato il debutto non convenzionale di una nuova spietata fotografia della nostra società in chiave cyberpunk, e Niente a parte il sangue, più vicino alla realtà dei nostri giorni, ma senza perdere l’occhio critico che ha contraddistinto l’autore.

 

Giovedì 16 novembre, ore 17
MODENA, Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti
L’ORIGINALITÀ È L’OPPOSTO DELLA NOVITÀ
INVENZIONE E INNOVAZIONE ARTISTICA
NEL MONDO DEGLI EMISFERI CEREBRALI
con Adil Bellafqih (UNIMORE)

Ingresso Libero
www.grandezzemeraviglie.it | www.grandezzemeraviglie.it/prenotazioni

 

 

(16 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


FIORANO MODENESE