14.1 C
Comune di Sassuolo
sabato, Maggio 15, 2021
HomeAmbienteIl Comune di Casalgrande nel progetto di cooperazione internazionale per migliorare la...

Il Comune di Casalgrande nel progetto di cooperazione internazionale per migliorare la gestione dei rifiuti

Pubblicità

di Redazione #Sassuolo twitter@gaiaitaliacomRE #Ambiente

 

C’è il Comune di Casalgrande tra i partner provenienti da Grecia, Ungheria, Italia, Lettonia, Portogallo e Svezia che hanno lanciato il progetto OptiWaMag – “Ottimizzazione della gestione dei rifiuti negli spazi urbani e nelle famiglie”. Il progetto riguarda lo sviluppo dell’attuale infrastruttura per i rifiuti e le pratiche di gestione dei rifiuti utilizzate di recente, e il modo in cui queste possono garantire una crescita sostenibile, intelligente e inclusiva attraverso lo scambio di buone pratiche. L’Europa infatti deve affrontare importanti sfide nella gestione dei rifiuti a causa dell’elevata densità di popolazione e della crescita della produzione di rifiuti. Inoltre, le maggiori attività economiche e la crescita nel settore turistico portano all’aumento della produzione di rifiuti. L’efficienza delle risorse e l’uso proattivo dell’economia efficiente nell’impiego delle risorse hanno la capacità di contribuire alla coesione economica, sociale e territoriale migliorando la vita delle persone indipendentemente dal reddito, dallo sfondo o dallo status.

La partnership è guidata dal consiglio di amministrazione della contea di Östergötland dalla Svezia. Il progetto di 3 anni e mezzo (agosto 2019 – gennaio 2023) è stato approvato nell’ambito del programma Interreg Europe finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Il programma Interreg Europe aiuta i governi regionali e locali di tutta Europa a sviluppare e realizzare politiche migliori.

Il progetto OptiWaMag è reso possibile dal sostegno finanziario dell’Unione Europea – il programma Interreg Europe e il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

La riunione di avvio ufficiale del Progetto OptiWaMag si è tenuta dal 17 al 18 settembre a Linköping, in Svezia. L’incontro ha posto le basi per 3 anni e mezzo di intensa cooperazione interregionale in tutta Europa, con l’obiettivo di garantire servizi ecosistemici più sostenibili e migliorare il benessere dei cittadini.

 

 

(2 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




- Advertisement -
Pubblicità

SEGUITECI

4,452FansMi piace
2,487FollowerSegui
115IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: