#IoApro, anche a Modena la protesta dei commercianti che vogliono riaprire tutto il 15 gennaio

Altre Notizie

Venerdì 10 è il Giorno del Ricordo

di Redazione Modena Venerdì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata. Modena ha in programma una cerimonia commemorativa al monumento in pietra carsica in piazzale Natale Bruni, dedicato proprio ai Martiri delle foibe, mentre il “Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento”, […]

Giardini Ducali, rimessa a nuovo dei sentieri ghiaiati

di Redazione Modena Cantiere in corso ai Giardini Ducali di Modena per rimettere a nuovo i sentieri ghiaiati, riqualificando la viabilità agli ingressi e l’area intorno ai giochi. L’intervento, che rientra nell’ambito della manutenzione ordinaria del parco, è coordinato dal servizio di Manutenzione urbana del Comune e durerà circa due settimane. La riqualificazione riguarda in particolare […]

Attacco hacker, alzate le difese del Comune

di Redazione Modena In coincidenza con il massiccio attacco hacker rilevato dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale per diverse istituzioni, il Comune di Modena ha alzato il livello delle proprie difese dei sistemi informatici. Al momento non sono stati segnalati attacchi diretti, ma la struttura tecnica del Comune è in stato di allerta e sono state attivate […]

Condividi

0Shares





di Redazione #Modena

 

#IoApro, e punto. E vai di hashtag. Così la protesta dei commercianti nota come #ioapro1501 arriva anche a Modena per riaprire tutto il 15 gennaio; con la speranza che si rendano conto che infrangere la legge comporta sanzioni e con la (quasi) certezza che faranno di tutto per rispettare le norme i commercianti di tutta Italia, Modena compresa, hanno preso la decisione unanime di riaprire tutto a partire dal 15 gennaio 2021, una forma di protesta importante della quale il governo non potrà non tenere conto.

Il governo che è a pezzi per le scelte scellerate di alcuni. La protesta parte dai ristoratori e coinvolge tutta la categoria dei commercianti: dai bar alle pasticcerie, alle palestre e tutte quelle attività ormai al collasso, stanche e provate delle restrizioni legate ai vari DPCM e ad una pandemia l cui modalità di trasmissione non sono ancora del tutto chiare evidentemente, a gran parte della popolazione, complici anche le troppe grida di chi smentisce per essersi informato in due righe sul web troppo spesso sul sito sbagliato.

ma ogni forma di protesta è legittima, anche perché dopo un anno di restrizioni e di errori, come quello di far mettere in sicurezza i locali e poi farli richiudere, qualcosa va pur fatto. Vedremo come andranno le cose a Modena dopo che diversi locali hanno comunicato i nuovi orari (apertura anche a cena) attraverso i social,  garantendo il pieno rispetto delle norme igienico sanitarie.

 

(14 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: