Laura Boldrini che entra nel PD è una splendida notizia

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Giovanna Di Rosa #Politica twitter@gaiaitaliacom #PD

 

Se l’ennesimo approdo di Rosy Bindi ci ha lasciato più che perplessi, il tesseramento di Laura Boldrini che decide di entrare nel PD è una magnifica notizia politica e significa che nel suo raffazzanore di qua e di là Zingaretti non è proprio del tutto cieco. Laura Boldrini è donna di straordinario spessore umano, colta, preparata, con una solida esperienza professionale alle spalle. Odiata dal M5S, una medaglia al valore!, l’arrivo di Boldrini nelle fila del Partito Democratico potrebbe davvero significare una pax duratura tra il M5S di Di Maio ed il PD di Zingaretti in nome di una vera e reale stagione riformista. ma come sempre, occorre stare a vedere.

Ma si rincorrono notizie inquietanti sui nuovi acquisti della compagine zingarettiana: si parla del rientro di Massimo D’AlemaPierluigi Bersani, che hanno sdegnosamente smentito ogni ipotesi. Pare che anche Mario Capanna sarà della compagine dem a partire dalla prossima settimana. Manca soltanto l’ingresso di Rotondi con la sua DC lancia in resta e l’arrivo di Marco Follini, per trasformare la sigla PD in Partito dei Dinosauri e farlo entrare definitivamente nel post-giurassico.

Laura Boldrini, per tornare a lei, ha detto chiaramente a Il Sole 24 Ore perché ha deciso di lasciare LeU e di entrare nel partito di Zingaretti.

Vado con il Pd perché vuole aprire un dialogo con tutti quei mondi che, ieri e oggi, non si sentono più rappresentati, e recuperare la fiducia dei giovani che non vanno più a votare (…) con la destra peggiore di sempre non è più tempo di piccoli partiti e di fare troppi distinguo (…) a forza di farlo rischiamo solo di estinguerci, mentre la destra va sfidata e contrastata con l’azione di un grande soggetto politico capace di incidere sulla società…” 

Un punto di vista chiaro, non fumoso, per una donna che lavora per le donne e che farà bene al PD e che ha voluto sottolineare come la sua decisione non abbia “nulla a che vedere con l’uscita di renzi dal partito”.

 

(24 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: