Modena, arresti per spaccio

Altre Notizie

Andrea Pennacchi, comico geniale, al Teatro Cinema Boiardo il 16 febbraio con “Mio padre – Appunti sulla guerra civile”

di Redazione Spettacoli Domenica 6 maggio 1945, alle 10 e tre quarti, mio padre, nome di battaglia Bepi, mio zio Vladimiro e il tenente degli alpini Stelio Luconi medaglia d’oro al valor militare in Russia scoprono di aver vinto la Seconda Guerra Mondiale. Quando è morto mio padre, mi sono svegliato di colpo, come ci si […]

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

“Peng”, al Teatro delle Passioni dal 9 al 12 febbraio 2023

di Redazione Spettacoli Dal 9 al 12 febbraio (giovedì e venerdì ore 20.30, sabato 19.00 e domenica 16.00) prosegue con Peng il percorso Le Passioni allo Storchi, cinque allestimenti che disegnano un filo rosso dedicato al Teatro delle Passioni. Lo spettacolo è allestito direttamente sul palcoscenico su una gradinata con 50 posti, in stretta prossimità […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

Abusivismo commerciale, la Polizia Locale ha sequestrato 230 pezzi di articoli in pelle contraffatti

di Redazione Bologna Nel corso dei sevizi di contrasto all’abusivismo commerciale, sabato 4 febbraio, agenti del reparto Commerciale della Polizia Locale hanno sequestrato circa 230 pezzi di merce contraffatta in tre interventi: uno in via Montebello e due in via Indipendenza dove, dopo il primo sequestro, alcuni venditori avevano deciso di riposizionarsi. In particolare, un venditore […]

Condividi

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Modena hanno portato a termine due importanti operazioni, arrestando in flagranza di reato due persone, trovate in possesso di rilevanti quantitativi di sostanze stupefacenti

La prima è avvenuta nel primo pomeriggio del 19 giugno in via Ramelli. I militari insospettiti dall’atteggiamento assunto da un 21enne di origine marocchina, abitante a Modena, già noto per reati legati allo spaccio di droghe, hanno proceduto al suo controllo e successiva perquisizione del veicolo e del suo domicilio, rinvenendo complessivi 250 g di cocaina, circa 4 g di hashish, materiale per il confezionamento delle dosi nonché di un coltello a serramanico dalla lama lunga 25 cm. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l’uomo è stato denunciato in stato d’arresto alla Procura della Repubblica di Modena per il reato di possesso ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di strumenti atti all’offesa e associato al Carcere di Sant’Anna

In serata ad essere arrestato è stato un albanese di 43 anni, anche lui domiciliato a Modena. L’uomo veniva notato aggirarsi per via Nicolò Biondo con fare sospetto su di una bicicletta. Appena i carabinieri si sono qualificati per il controllo, l’uomo ha tentato la fugga, scagliando la bici contro gli operanti, colpendone uno e provocandogli lievi lesioni. Fermato dopo un breve inseguimento, veniva sottoposto a perquisizione personale accertando che occultava all’interno di un borsello 57 g di cocaina, già suddivisa in dosi, e la somma contante di € 8.550. La successiva perquisizione domiciliare permetteva rinvenire ulteriori g 980 di cocaina, la somma di € 2.000 e di alcuni strumenti utili alla pesatura e confezionamento della sostanza. Lo stupefacente e il denaro rinvenuto, ritenuto provento dello spaccio, sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di possesso ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a PP.UU e associato al Carcere di Sant’Anna, come disposto dalla Procura della Repubblica di Modena.

Così un comunicato stampa giunto in redazione.

 

(20 giugno 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: