Modena, assembramento in un mini-market. Scoperto anche un irregolare dalla Polizia Locale

di Redazione, #Modena twitter@modenanewsgaia #Coronavirus

 

Uno straniero irregolare e un assembramento di persone sono stati individuati in un negozio del centro storico dalla Polizia locale di Modena durante i controlli per il rispetto della normativa sul contenimento del Coronavirus.

Nella serata di domenica 15 marzo, nel corso dei pattugliamenti della città e degli esercizi commerciali aperti, gli agenti hanno effettuato una verifica in un mini-market nel quale l’accesso era consentito per una persona alla volta. Una volta all’interno, tuttavia, gli operatori hanno accertato la presenza di tre uomini di origine marocchina oltre al commesso. Per i clienti si procederà per il mancato rispetto della distanza di un metro, mentre sull’addetto è stata riscontrata una situazione più complessa.

L’uomo, un bengalese 27enne, è risultato privo di documenti ed è stato accompagnato al comando di via Galilei per l’identificazione. Dai fotosegnalamenti è emerso che negli anni, durante i controlli, aveva fornito quattro alias differenti e che su di lui grava un ordine di espulsione, per via della presenza non regolare sul territorio italiano, che dovrà essere eseguito.

Gli accertamenti della Polizia giudiziaria proseguiranno sul titolare dell’esercizio commerciale che, oltre a vedersi contestato l’impiego di personale non in regola con la normativa sugli stranieri, dovrà ora rispondere dell’inosservanza delle prescrizioni sul Covid-19 legate alla presenza degli avventori nel negozio.

 

(16 marzo 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: