Occupano un casolare a Guiglia e minacciano di gettarsi dal tetto. Arrestati dieci giovani

Altre Notizie

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Immacolata chiusura al traffico di via Emilia Centro

di Redazione Modena In occasione della festa dell’Immacolata, così come per il prossimo weekend, verrà chiusa al transito veicolare via Emilia centro, da corso Canalgrande a via Rismondo, per garantire una maggiore sicurezza e la possibilità di passeggiare anche in strada. In particolare, il provvedimento sarà attuato dalle ore 15 di mercoledì 7 alle ore 5 di venerdì 9 […]

Modena. Deroga alla ZTL per carico-scarico nel periodo natalizio

di Redazione Modena Per rispondere alle maggiori esigenze di approvvigionamento e consegna merci nel periodo natalizio degli esercizi commerciali situati in centro storico, da giovedì 8 dicembre fino a domenica 8 gennaio è stata ampliata la fascia oraria di accesso alla zona a traffico limitato per alcune categorie di veicoli. La deroga alle fasce orarie di circolazione previste durante […]

Condividi

di Redazione, #Guiglia twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

Nella tarda serata di sabato 29 febbraio, presso la caserma dei Carabinieri di Sassuolo, si sono concluse le operazioni di identificazione degli ultimi giovani che venerdì sera avevano abusivamente occupato un edificio rurale a Samone, nelle campagne di Guiglia.

Gli ultimi 5 giovani saliti sul tetto dell’edificio con la minaccia di gettarsi nel vuoto, tornati alla ragionevolezza erano poi scesi autonomamente, interrompendo l’occupazione. In totale sono 10 i giovani arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, che risponderanno anche di invasione di edifici, e 5 i denunciati per invasione di edifici.

Nel frattempo un gruppo di giovani, circa una decina, attendeva l’uscita degli amici fuori dalla caserma di Sassuolo esponendo uno striscione, accendendo fumogeni, sbattendo oggetti ed urlando. Il tutto è durato circa mezz’ora. Poco prima altri mortaretti e fumogeni erano stati accesi nei campi poco distanti dalla casa circondariale di Modena. Nessun incidente viene segnalato.

 

 

(4 marzo 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: