Salvini gioca a fare il presidente del Consiglio: “Le dimissioni di Zingaretti non siano un problema per il Governo”

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi




di Redazione, #Politica

Matteo Salvini approfitta delle dimissioni di Nicola Zingaretti da segretario del PD per prendere momentaneamente il posto di Draghi, all’insaputa di Draghi e dire agli italiani di sperare che “le dimissioni di Zingaretti non costituiscano un problema per il governo”. Il governo Draghi ha un solo problema in realtà, e quel problema di chiama Matteo Salvini al governo con la Lega e all’opposizione in solitario e scomposto galoppo.

Potrebbe anche essere, ed è assai più che un sogno lontano o un vaticinio da cartomante in menopausa, che per Salvini si stia preparando, in Lega, la stessa graticola che si è preparata per Zingaretti nel PD, ma toccherà aspettare che i tempi siano maturi, perché la politica è cagna con tutti. Basta aspettare.

Salvini con Michela Rosetta, la Sindaca del vercellese ai domiciliari

Così il PD ha offerto l’ennesimo assist al leader leghista che era stato capace di coprirsi di ridicolo con la boutade su San Marino, prima che dal Nazareno arrivasse la notizia delle dimissioni zingarettiane che, prontamente, gli ha offerto l’occasione per la battuta della settimana. I leader politici italiani, abituati ad essere sulle prime pagine dei giornali, devono del resto cantarsela e suonarsela da oli considerando che Draghi sembra voler chiarire con i suoi silenzi, che di diventare carne da macello per le lotte partitiche interne ed esterne ai partiti che compongono la maggioranza che lo sostiene, non certo per amor di patria, non ne ha nessuna voglia. “Si scannino tra loro”, sembra dire.
E magari è anche la giusta strategia.

Così, con la direzione PD prevista per sabato e domenica, ci sarà molto da scrivere. e anche da ridere.

 

(5 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: