17.8 C
Sassuolo
19.7 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeNotizieSpari e minacce a margine di una lite condominiale: un arresto

Spari e minacce a margine di una lite condominiale: un arresto

A seguito di una lite condominiale, i cui motivi sono al vaglio dei carabinieri, avrebbe raggiunto l’abitazione dei vicini arrivando dapprima a minacciarli per poi esplodere al loro indirizzo e nonostante la presenza di minori, alcuni colpi di pistola, successivamente rivelatasi a salve. All’arrivo dei carabinieri l’uomo ha continuato a minacciare i vicini venendo a sua volta portato all’esterno del plesso condominiale per evitare che gli stessi, numericamente in maggioranza, potessero a loro volta aggredirlo.

Lui però si è scagliato anche contro i carabinieri che ha offeso, minacciato e cercato di colpire con calci e pugni. Solo l’utilizzo dello spray a base di Oleoresin Capsicum ha consentito ai carabinieri di Correggio di aver la meglio sull’uomo che ammanettato è stato condotto in caserma e sottratto alle intenzioni non benevoli dei vicini che scesi in strada volevano aggredirlo. Per questi motivi con l’accusa di violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale i carabinieri della stazione di Correggio hanno arrestato un 53enne abitante a Correggio, ristretto al termine dele formalità di rito a disposizione della Procura di Reggio Emilia diretta dal Procuratore Calogero Gaetano Paci.

L’origine dei fatti poco prima delle 20 del 1° marzo scorso quando i carabinieri di Correggio intervenivano presso un appartamento, di un condominio del paese, dove un cittadino aveva segnalato una lite con altro condomino. Giunti sul posto i carabinieri raggiungevano l’appartamento al piano terzo del plesso, dove un 53enne noto alle forze dell’Ordine continuava a minacciare di morte gli occupanti dell’appartamento che nel frattempo l’avevano circondato con il chiaro intento di aggredirlo.

 

(3 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


LEGGI ANCHE