5.1 C
Sassuolo
9.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Relazioni internazionali. Emilia-Romagna e Québec insieme per la ricerca

Previsto un punto stampa per la firma del protocollo lunedì 26 febbraio, ore 10,30 in Regione, con il presidente Stefano Bonaccini e la ministra Martine Biron [....]
HomeCopertinaStefano Bonaccini dice "No, grazie" alle Europee

Stefano Bonaccini dice “No, grazie” alle Europee

di Daniele Santi

Stefano Bonaccini ha detto “No” alla candidature alle Europee del 9 giugno 2024. E al suo diniego a candidarsi si è aggiunto anche quello di Nicola Zingaretti. E gli entusiasmi per una lista che si presentava come piuttosto forte si smorzano e lasciano il posto alle rimostranze che Francesco Boccia che bacchetta Bonaccini come uno scolaretto, e non farà bene al suo futuro politico.

E nella lunga serie di bracci di ferro che la segretaria Schlein ha messo in cantiere c’è anche quello con De Luca che dalla Campania dovrebbe spostarsi alle Europee affinché il PD recuperi consenso al sud (si decida, la segretaria, De Luca è politicamente affidabile o no?). Ma anche lì la poca prudenza della segretaria le presenta il conto: perché De Luca pare non essere disposto a mollare la presa sul Congresso Regionale del Partito Democratico della Campania che la segretari vorrebbe rinviare al dopo Europee 2024. Soluzione che a De Luca non piace per niente.

Nemmeno Schlein sfugge alla maledizione del “continuiamo a farci del male” che pare appartenere geneticamente alla sua parte politica – o per dirla più brutalmente se la stanno rosolando lentissimamente dall’interno. Che fa anche più male.

 

 

(8 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



FIORANO MODENESE