19 C
Sassuolo
24.2 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeReggio EmiliaMinaccia con cutter per un debito: denunciato

Minaccia con cutter per un debito: denunciato

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cronaca

L’altra mattina in una Prampolini affollata per il mercato cittadino, due uomini si sono affrontati con violenza nei pressi della postazione ATM posizionata all’esterno della filiale della Banca Bper. È successo intorno a mezzogiorno quando i due, il titolare di una gelateria del centro e un artigiano, si sono incontrati all’interno della gelateria di un commerciante e hanno cominciato a litigare animatamente a causa, parrebbe da quanto ricostruito sommariamente, per un conto di denaro in sospeso.

La discussione sarebbe poi degenerata all’interno della gelateria con il titolare che, minacciato dalla controparte con un cutter, ha ingaggiato una colluttazione che ha causato all’autore delle minacce lesioni poi giudicate guaribili in 28 giorni. L’accesa lite iniziata all’interno dei locali che ospitano la gelateria è proseguita all’esterno e precisamente presso una postazione ATM dove il titolare della gelateria doveva prelevare i soldi da consegnare al calabrese. Qui nasceva una seconda lite fermata dall’intervento di alcuni cittadini che hanno chiamato poi le forze dell’ordine.

L’artigiano armato del cutter si dileguava col volto insanguinato mentre il titolare della gelateria attendeva i carabinieri ai quali denunciava l’accaduto. Per questi motivi con l’accusa di tentata estorsione aggravata e porto abusivo di armi ci carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale del capoluogo reggiano, diretta dal Procuratore Calogero Gaetano Paci, un 54enne crotonese residente nel reggiano.

 

 

(2 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


LEGGI ANCHE