Sassuolo, sabato 1 e domenica 2 febbraio in Piazza Garibaldi torna la Festa del Cioccolato

di Redazione, #Sassuolo twitter@sassuolnewsgaia #FestadelCioccolato

 

Sabato 1, ma anche domenica 2 Febbraio, nella centralissima Piazza Garibaldi, torna la Festa del Cioccolato Artigianale, giunta alla sua la terza edizione, per gli appassionati e seguaci della buona e sana alimentazione e non solo.

La prossima edizione, che ogni anno cresce di importanza, vedrà protagonista Slow Food Sassuolo che, in collaborazione con le migliori aziende vinicole e di liquori di Sassuolo, Opificio Roteglia e Drogheria Roteglia, darà vita ad una serie di degustazione aperte a tutti basate su gli abbinamenti del cioccolato artigianale con le migliori eccellenze del Territorio, il Lambrusco, l’Aceto Balsamico tradizionale di Modena, il Sassuolino e il prelibato Sassovo.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Sassuolo ed effettuata in collaborazione con “Sassuolo Oltre” l’Associazione Commerciati del Centro Storico che per l’occasione organizza un gioco con ricchi premi in cioccolato a cui potranno partecipare tutti i giovanissimi visitatori. La Festa del Cioccolato è’ un’iniziativa che da anni viaggia in lungo e in largo attraverso le principali città italiane portando questo goloso prodotto dalle mille proprietà benefiche con la formula “dal produttore al consumatore”.

Il successo di questa iniziativa dipende dal fatto che è risaputo che il cioccolato industriale, dovendo durare a lungo nel circuito della grande distribuzione, contiene ahimé “necessariamente”, additivi, conservanti e zuccheri in quantità nocivi alla salute mentre, l’artigianale, prodotto in modeste quantità, conserva in se tutto l’aroma ed il sapore originale del cacao e, in particolar modo quello fondente, ricco di flavonoidi, sostanza di grande proprietà. Non a caso questo alimento era considerato dai fin dai Maya e dagl’Incas il “Cibo degli Dei”, buono al palato ed altamente salubre, In modo particolare il cioccolato fondente e antiossidante, antidepressivo, cardio protettore, vasodilatatore della circolazione sanguigna ed acceleratore del metabolismo.

Alla manifestazione partecipa un pool di cioccolatieri in rappresentanza di 14 regioni italiane del tour nazionale, di conseguenza si potranno gustare in un unico contenitore le varietà di cioccolato proposte nelle ricette tipiche regionali: dai cunesi ai gianduiotti, dal cioccolato di Modica ai dolci con la mandorla calabrese, alle squisite ghiottonerie napoletane ecc. Dalle 10:00 di mattina fino a notte saranno accolti su piazza Garibaldi i golosi provenienti da tutta la città e dalla provincia.

Nel corso dei due giorni saranno offerti vari laboratori sul cioccolato artigianale eseguiti dagl’abili maestri cioccolatieri e, ai più piccoli, veri protagonisti della “Festa”, un contesto allegro e divertente con un’animazione di livello a cura del bravissimo Mago Blu di Sassuolo, con giochi e laboratori didattici a loro dedicati con il Choco Play, impara giocando. Sarà l’occasione unica annuale per assaporare il cioccolato, quello “vero” s’intende, perché privo di additivi e conservanti e soprattutto, farne una buona scorta in vista delle lunghe sere invernali.

Per informazioni: www.festedelcioccolato.it

 

 

(31 gennaio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: