34.3 C
Sassuolo
33.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeFiorano ModeneseEnnesimo Academy, lezioni di cinema per più di 3000 studenti e 600...

Ennesimo Academy, lezioni di cinema per più di 3000 studenti e 600 docenti

Pubblicità
Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

Comprende nove Comuni, tra l’Emilia e la Romagna, per un totale di 31 tra scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e di secondo grado, il progetto di Ennesimo Academy sostenuto dal bando territoriale Cinema e Immagini per la Scuola promosso dai Ministeri della Cultura e dell’Istruzione e del Merito. Più di 3000 studenti e oltre 600 docenti tra Fiorano Modenese, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Formigine, Maranello, Medolla, Modena e Cesena. Bambini e ragazzi coinvolti in un percorso dedicato alla conoscenza dei mestieri del cinema ma anche volto a fornire loro una cassetta degli attrezzi per decodificare gli audiovisivi a cui sono sottoposti quotidianamente. Dalle lezioni in classe, a un’appendice festivaliera fatta di restituzioni, proiezioni, giurie e incontri che troverà spazio all’interno di Ennesimo Film Festival, dal 26 aprile al 7 maggio.

Ai più piccoli sono dedicati due corsi, uno volto all’espressione della propria interiorità e l’altro alla scoperta degli elementi alla base del cinema. Esprimersi si concentra, giocando con i principi della recitazione attoriale, sull’uso dell’espressione corporea, facciale e dell’io interiore per dare sfogo alle proprie emozioni. Educare all’Immagine cerca invece di comprendere la magia del cinema, ricercandola nella vita di tutti i giorni: colori, luci, suoni sono ciò che rende possibile l’appassionarsi ai film, l’incanto.

Per gli studenti delle primarie, i corsi di Ennesimo Academy riguardano l’uso delle immagini e del suono, come elementi narrativi e la creazione di nuove storie, con Il Rumore delle Immagini. È invece dedicato alla scoperta della propria città e all’educazione civica, La tua città, il percorso che analizza la vita di vittime di mafia o persone che hanno combattuto la criminalità organizzata a cui sono intitolati luoghi pubblici, vie e piazze, per poi raccontarne la biografia in una serie di video. Tutti i video realizzati dai ragazzi saranno mostrati all’intera comunità in specifici momenti di restituzione in ogni Comune.

Le classi prime si concentrano, con Incipit, alle origini del racconto, sugli elementi che costituiscono la narrazione filmica, cimentandosi con la scrittura di una sceneggiatura. Anche per le seconde, Sviluppare un’idea pone la narrazione al centro del percorso: dal racconto alla sceneggiatura, dai dialoghi allo storyboard. Più declinato lungo il filone della critica e dell’estetica, Non è l’ennesima giornata di scuola, per le terze, in cui si impara a sviluppare un giudizio critico nei confronti dei film. Dopo aver appreso gli elementi critici, infatti, gli studenti vedranno una selezione di corti a loro destinata, eleggendo il migliore a cui assegnare l’Ennesimo Premio Giovani, ma anche il più divertente, a cui spetterà l’Ennesimo Comix Award. Chi lo vorrà potrà poi mettere a frutto anche le abilità di critico apprese, concorrendo per vincere il premio per la Miglior Recensione. Non mancheranno poi i momenti per intervistare i registi di quegli stessi cortometraggi visti in sala, nonché per incontrare alcuni ospiti d’onore: i fumettisti Stefano Frassetto e Fumettibrutti, grazie alla Comix Academy, Elettra Caporello, prima dialoghista italiana, e lo sceneggiatore Lorenzo Rossi Espagnet.

Ancora, anche gli studenti delle medie partecipano al percorso didattico La tua città, con le sue proiezioni video dislocate durante EFF, e al corso La forma dell’acqua, che lega locandine e ambiente. Per gli studenti di Castelfranco Emilia, infine, il percorso di educazione all’immagine si declina lungo il filone della sconfitta sportiva, come altra faccia necessaria della vittoria.

Torna anche per i più grandi La forma dell’acqua, accanto a percorsi come Capire il regista, che fornisce agli studenti le competenze per criticare i film, nell’approfondimento delle filmografie, della storia del cinema e degli stili. Si dedica invece alla creazione di un prodotto audiovisivo, dall’ideazione al montaggio, dallo sviluppo di competenze tecniche all’apprendimento di skills tecniche, Il mezzo video. Infine, La sottotitolazione è pensato per gli studenti di lingue, per dar loro un assaggio di un mestiere che unisce traduzione e cinema.

Oltre alle restituzioni dei prodotti video, all’assegnazione di premi, ai contest e agli incontri, Ennesimo Film Festival dedicherà questa sua ottava edizione ai bambini e ai ragazzi anche con laboratori per muovere i primi passi nel cinema, racconti animati, proiezioni di corti selezionati, veri e propri set coordinati da registi internazionali, e molto altro. Tutti gli elaborati creati durante le lezioni troveranno inoltre spazio in una serie di mostre, al BLA di Fiorano Modenese, al Mabic a Maranello, all’Hub in Villa a Formigine, e nelle biblioteche comunali di Medolla, Castelvetro e Castelnuovo Rangone. Per il programma completo: ennesimofilmfestival.com.

Non è escluso dal progetto anche il corpo docente delle 31 scuole coinvolte, a cui è dedicato un percorso di formazione permanente sulla parte privata del sito dell’Ennesimo Academy (www.ennesimoacademy.it): una newsletter mensile e una serie di proposte di lezioni e di approfondimenti per integrare l’audiovisivo all’interno della didattica tradizionale.

 

 

(17 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Comune di Sassuolo
cielo sereno
34.7 ° C
35.7 °
34.5 °
40 %
2kmh
2 %
Mar
33 °
Mer
34 °
Gio
35 °
Ven
35 °
Sab
33 °

LEGGI ANCHE