13.7 C
Sassuolo
13.1 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

A Modena per l’Epifania visite guidate a mostre e musei

“L’arte del dono” al Museo Civico, la mostra di Giulia Napoleone alla Poletti, visita combo a Ghirlandina e sale storiche del Palazzo Comunale, il Duomo in mattoncini Lego [....]
HomeModena SpettacoliAl Teatro Ermanno Fabbri di Vignola al via la rassegna per famiglie...

Al Teatro Ermanno Fabbri di Vignola al via la rassegna per famiglie ” La domenica a teatro” dal 7 gennaio all’11 febbraio 2024

Tra gennaio e febbraio al Teatro Ermanno Fabbri di Vignola sono in programma tre divertenti appuntamenti tra teatro, gioco e immaginazione pensati per grandi e piccoli, nell’ambito della rassegna di spettacoli per famiglie La domenica a teatro di Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale. Tutti gli eventi sono alle ore 16.00.

Grazie alla collaborazione con Conad, al termine di ogni appuntamento sarà offerta la merenda a tutto il pubblico.

Si comincia domenica 7 gennaio con Le canzoni di Rodari, spettacolo-concerto della compagnia Kosmocomico Teatro per bambine e bambini dai 4 anni. Ambientato in un’aula di scuola, un maestro suona e canta, per insegnare che le cose di ogni giorno sono spunti preziosi di riflessioni e di gioco, fantasia, amore per sé e per gli altri. Queste lezioni avvengono attraverso parole, ukulele, maracas, sonagli, armoniche, flauti e trombette.

Uno spettacolo-concerto sulle canzoni di Rodari cantate dall’indimenticabile Sergio Endrigo nel disco Ci vuole un fiore. Sono brani senza tempo, in cui la musica e il canto si sposano perfettamente con il teatro. Un omaggio al mondo della scuola, agli insegnanti, ai genitori e a tutti quelli che credono che le cose di ogni giorno raccontino segreti a chi le sa guardare e ascoltare.

Cenerentola in bianco e nero di Proscenio Teatro è il secondo appuntamento della rassegna, in scena domenica 28 gennaio, uno spettacolo pensato per un pubblico a partire dai 4 anni. Gli spettatori saranno invitati a partecipare e a interagire, potendo scegliere tra due finali diversi della storia: uno bianco e uno nero. La vicenda che si racconta è quella della nota fiaba di Cenerentola, narrata attraverso pupazzi animati e divertenti situazioni che porteranno a un coinvolgimento attivo degli spettatori, grandi e piccoli.

A chiudere la rassegna l’11 febbraio è Enrichetta dal Ciuffo, pièce per bambine e bambini dai 3 anni, tratta dalla favola di Charles Perrault, messa in scena dalla compagnia Teatroperdavvero e prodotta da Accademia Perduta / Romagna Teatri.

In un castello, una regina diede alla luce una bambina talmente brutta da fare spavento: era tutta storta e con un ciuffettino di capelli che sembrava sputato fuori dal cranio. Così decisero di chiamarla Enrichetta dal Ciuffo. Crescendo si rivela una bambina intelligente e simpatica a tal punto che queste doti le avrebbe trasmesse alla persona di cui, un giorno, si sarebbe innamorata. Dall’altra parte del bosco, una regina aveva dato alla luce un bambino bellissimo, chiamato Clemente Bel Dente, ma dallo sguardo perso nel vuoto. L’incontro tra lui ed Enrichetta dal Ciuffo cambierà le sorti di entrambi.


Il programma

7 gennaio, ore 16.00
Le canzoni di Rodari
testo, scene e regia Valentino Dragano

assistente alla regia Raffaella Chillé
voci Teto Andreoli
produzione Kosmocomico Teatro

28 gennaio, ore 16.00
Cenerentola in bianco e nero
testo e regia Marco Renzi

con Mirco Abruzzetti e Simona Ripari
musiche originali Giuseppe Franchellucci e Marco Pierini
costumi Valentina Ardelli
pupazzi Lucrezia Tritone

11 febbraio, ore 16.00
Enrichetta dal Ciuffo
dalla celebre favola di Charles Perrault

regia Marco Cantori
con Marco Cantori e Giacomo Fantoni
musiche Giacomo Fantoni, Marco Cantori e Diego Gavioli
voce fuori campo Sofia Russo
compagnia Teatro Perdavvero
produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri

Info: biglietteria del Teatro Ermanno Fabbri, Via Minghelli 11, Vignola | martedì, giovedì e sabato 10.30-14.

 

 

(3 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



FIORANO MODENESE