Giulia Pigoni presenta la sua candidatura alle regionali a Sassuolo

di G.G. #Sassuolo twitter@gaiaitaliacom #Regionali2020

 

L’ex assessora alla Cultura del Comune di Sassuolo Giulia Pigoni, che ha retto l’assessorato che con le sue iniziative riempiva Il Crogiolo ora ridotto ad ospitare una ventina di persone a sera dopo la geniale stagione pensata dalla giunta leghista uscita dalle ultime elezioni, è candidata alle elezioni regionali nella lista di Stefano Bonaccini e la sua candidatura è presentata oggi a Sassuolo (Mo) alla presenza del senatore Matteo Richetti e di Loretta Casolari.

Interessante l’articolo di un quotidiano locale che fingendo di dimenticare che ogni lista è frutto di equilibri pensati ed approfonditamente calcolati, inscena un pretestuoso quanto inesistente conflitto tra le due candidate modenesi Pigoni e Bergamaschi arrivando addirittura ad affermare, preventivamente, l’impossibilità di eleggere due candidate nella stessa circoscrizione elettorale. Viene da chiederci se siamo giornalisti od indovini, ma a queste altezze tutto è pleonastico. Persino il vaticinare.

Pigoni si candida alle regionali nella lista Bonaccini in polemica con il PD sassolese partito che, come il PD nazionale, comincia a mostrare i limiti dell’elefante anziano che non riesce a stare al passo con una società che cambia troppo velocemente per i suoi apparati.

 

 

(23 dicembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: