8.8 C
Sassuolo
13.8 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

Libri per la scuola di arabo di Fiorano Modenese

Donati dal Rotary di Sassuolo per i 70 studenti dell’attività didattica portata avanti dall’associazione “L’alba degli angeli”, provenienti da tutto il distretto ceramico [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeIl CommentoL’Italia trasforma l’Italia in un gigantesco Hotspot a pagamento per migranti che...

L’Italia trasforma l’Italia in un gigantesco Hotspot a pagamento per migranti che non hanno un soldo. Più europeista di così…

di G.G.

Così nessuno si lamenterà più dello scarso europeismo della premier. Meloni ha deciso di trasformare l’Italia in un albergo a pagamento per migranti che non hanno un soldo, facendo così un favore all’Unione Europea che non se li troverà tra i coglioni? E’ informazione del Viminale che i migranti che arrivano in Italia non arrivano per stare qui – perché non sono scemi – ma se ne vanno dopo un periodo che varia dai 6 ai 12 mesi. Il colpo di genio è cercare di trattenerli in un paese che non li vuole e dove non vogliono stare alla modica cifra di € 5000 che i migranti non hanno, attraverso una fidejussione che i migranti non otterranno mai.

Cinquemila euro per non essere trattenuti in un CPR così da poter essere liberi di scappare in un altro paese , ma solo se provieni da paesi ritenuti sicuri – l’Egitto, ad esempio, sarà ritenuto sicuro?; allora,, e solo allora, i negher potranno assicurarsi l’agognata fidejussione di 4.938 euro, che garantirà allo Stato Italiano, non allo straniero, la copertura delle spese per il periodo massimo di trattenimento quattro settimane, salva la disponibilità di un alloggio adeguato sul territorio nazionale più la spesa di rimpatrio di circa 2mila 700 euro perché vi diamo una notizia: i rimpatri di cui si delira non ci sono perché soldi per rimpatriarli non ce ne stanno e nemmeno ci sono forze dell’ordine sufficienti per accompagnare tutti gli stranieri indesiderati a casa loro.

Ecco così l’Italia trasformata nel più grande Hotspot d’Europa. Che per una coalizione di simile razzismo è un risultato straordinario. Si attende ora, con una certa ansia, la lista dei paesi sicuri. La immaginiamo stilata meglio di quella sui cani pericolosi che comprendeva, ricorderete con un certo rimpianto per le risate che vi siete fatti, anche i labrador. Perché in questo paese non c’è fine al ridicolo.

 

 

(23 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE