Meloni: “Lo Stato e le Istituzioni non possono dirti quando puoi uscire di casa”. Sindaco Menani, glielo consiglia Lei di dirlo ad Orbàn?

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi

di Giovanna Di Rosa, #Politica

So volete perenni governi a guida tecnica non avete che da dirlo, a noi va anche bene, di fatto la sensazione è che questa politica di pressapochisti, rispetto alla quale anche Sassuolo sta dicendo la sua sia che la guardi da destra che da sinistra, i governi tecnici li provochi per poi contestarli, tanto i loro stipendi da parlamentari gli eletti per niente li portano a casa lo stesso.

Dunque vaticinando un futuro da Senatore per il buon Menani fulgido esempio della moderna politica del poco e quel poco un po’ raffazzonato, vorremmo spostarci a destra de Sindaco, sottolineando la dichiarazione di Meloni modello Rizzoli, nuovo look da scrittrice autobiografa – con sfondoni storici non sappiamo quanto voluti, ma riteniamo non lo siano, si tratta sicuramente di sviste da impeto– che ha detto all’ADNkronos che “In uno Stato democratico le istituzioni non possono dirti quando puoi uscire di casa”.

Come tutti coloro che vivono l’eccitazione della popolarità del sic transit gloria mundi anche a Meloni sfugge qualcosa. Le sfugge, ad esempio, che sono gli stati illiberali come quello che sta costruendo pezzo per pezzo il suo sodale politico europeo Orbán, in l’Ungheria, i regimi o governi che dir si voglia, che ordinano ai loro cittadini cosa fare, come farlo, quando farlo e addirittura quali giornali leggere – quelli filogovernativi, essendo quelli d’opposizione quasi tutti chiusi e troppi giornalisti messi a tacere.

L’Ungheria, va ricordato, è quel paese che rifiutò di sottoscrivere la convenzione di Istanbul sui diritti delle donne. Meloni è un po’ confusa su ciò che determina la democrazia di un paese. Se la predisposizione democratica dipendesse dal dimmi con chi ti fotografano e ti dirò chi sei Meloni dovrebbe rifarsi il look.

Va ricordato in chiusura, che il Sindaco Menani è buon alleato di quella destra meloniana che sta alla destra del padre, come non ricordare quell’ordinanza di umanità che voleva schedare chi elargiva elemosine ai poveracci, comprensiva di liste di proscrizione con segnalazioni informali a chi faceva l’elemosina a qualcuno per le strade?

E’ sempre quella destra che poi delira di cosa dovrebbe stare lo Stato rispetto alle libertà dei cittadini, ad uso sondaggi

 

(19 maggio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: