6.7 C
Sassuolo
9.7 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeNotiziePrimarie PD. Quattro seggi dislocati in quattro punti di Sassuolo

Primarie PD. Quattro seggi dislocati in quattro punti di Sassuolo

di Redazione Politica

Domenica 26 febbraio è la data fissata per l’elezione del nuovo segretario o della nuova segretaria del Partito Democratico. Dopo le numerose convenzioni di circolo, che hanno visto anche nella nostra Sassuolo un’ottima partecipazione, superiore alla media nazionale, saranno le Primarie aperte a decidere in modo definitivo chi guiderà la nostra comunità democratica. Gli sfidanti sono a noi noti: Stefano Bonaccini, attuale presidente della Regione Emilia-Romagna e la deputata eletta nel nostro collegio modenese-bolognese Elly Schlein. Due persone capaci e dinamiche a cui rivolgiamo i migliori auguri per la sfida che ci attende.

A Sassuolo sono predisposti quattro seggi dislocati nei vari punti della città raggruppati in base alle sezioni di voto (numero presente sulla scheda elettorale), al fine di permettere una maggiore partecipazione possibile:
– Circolo ARCI Alete Pagliani, via Monchio 27 per le sezioni 4-5-8-10-14-15-16;
– Sala Biasin, via Rocca 22 per le sezioni 1-2-7-11-17-18-20-21-25-27 + fuori sede;
– Sala circolo Albero d’Oro, via Refice 19 per le sezioni 19-22-23-24-26-28-29-29bis-30-31-32-33-34;
– Casa nel Parco Amico, via Caduti senza croce 7 per le sezioni 3-6-9-12-35-36;
– Per chi è impossibilitato ad accedere ai seggi può prenotare il seggio a domicilio entro sabato 24 contattando uno dei seguenti numeri telefonici: 3292137742, 3482740101, 3356110891.

Si ricorda che occorre portare ai seggi con sé la tessera elettorale, un documento di identità, un contributo minimo di due euro e sottoscrivere in loco l’impegno e la carta dei valori del Centro-Sinistra.

Aldilà dell’esito, le Primarie del PD hanno sempre rappresentato il più grande momento di partecipazione politica partitica della storia recente in Italia, ne andiamo molto orgogliosi, perché siamo gli unici a coinvolgere cittadinanza e iscritti alla vita democratica del partito. Anche le ultime elezioni nazionali e regionali dimostrano che “non esiste alternativa ad una destra sovranista e illiberale come quella attualmente al governo se non vi è il Partito Democratico perno di una coalizione. Partecipare alle nostre primarie significa anche partecipare alla ricostruzione di un campo politico vincente di Centro-Sinistra in vista delle prossime elezioni”.

 

(21 febbraio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 


LEGGI ANCHE