17.8 C
Sassuolo
19.7 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

EMILIA-ROMAGNA

HomeBuone NotizieTallonite, i rimedi a un disturbo che non colpisce solo gli atleti

Tallonite, i rimedi a un disturbo che non colpisce solo gli atleti

La tallonite è un disturbo molto diffuso che, a differenza di quanto afferma il pensiero comune, non riguarda soltanto gli atleti. Con il dolore in corrispondenza della zona del tallone che si presenta ogni volta che si carica il peso corporeo sul piede come principale sintomo, si manifesta pure attraverso l’insorgenza di fastidiosi formicolii sempre nella suddetta area.

Molto spesso, dietro a questa problematica si celano altre criticità, come per esempio la fascite plantare e l’artrite. Nella maggior parte dei casi, però, il fattore causale è secondario e riguarda, per esempio, movimenti errati durante la camminata veloce o la corsa. Anche chi gioca a basket è particolarmente a rischio per quanto riguarda la tallonite.

Quando si comincia ad avvertire i sintomi, è essenziale rivolgersi tempestivamente al proprio ortopedico di fiducia, che può prescrivere antinfiammatori per alleviare il dolore. Ottimi sempre a questo proposito sono i plantari ortopedici – acquistabili in pochi click su e-farmacie come Farmacia CEF – molto utili per garantire sollievo soprattutto nei casi in cui si ha a che fare con la spina calcaneare, ossia uno sperone osseo anomalo a livello del tallone.

Accanto ai farmaci antinfiammatori, è possibile menzionare diversi rimedi naturali validi contro la tallonite. Tra questi spiccano le pomate a base di artiglio del diavolo, ingrediente naturale noto per la sua forte efficacia antinfiammatoria. Un’alternativa all’applicazione locale della pomata per sfruttare i suoi benefici sono le compresse da assumere per via orale.

Un’altra soluzione naturale da considerare contro la tallonite è l’olio di arnica, grande classico quando si parla dei rimedi post infortunio sportivo e non solo (come già detto, può bastare un movimento errato durante una camminata per far insorgere il problema della tallonite, senza dimenticare l’impatto negativo delle calzature non adeguate e troppo strette).

Un doveroso cenno va poi dedicato ai pediluvi, un altro toccasana contro il dolore. Ingrediente immancabile per renderli davvero efficaci al proposito è il solfato di magnesio, in grado di fare la differenza anche quando si tratta di lenire il gonfiore.

Cosa dire, invece, in merito alla prevenzione? Alleate uniche sono indubbiamente le scarpe, da scegliere accertandosi in merito al sostegno al piede e alla presenza di un tacco di almeno 4 centimetri. Essenziale, inoltre, è mantenere il peso forma, onde evitare che il carico ponderale sul piede sia eccessivo, e fare attenzione alla postura che si adotta nella quotidianità (se possibile, è il caso di sottoporsi a una visita con uno specialista).

 

 

(1 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 | sassuolonotizie.it 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE