10.7 C
Sassuolo
11.1 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

Libri per la scuola di arabo di Fiorano Modenese

Donati dal Rotary di Sassuolo per i 70 studenti dell’attività didattica portata avanti dall’associazione “L’alba degli angeli”, provenienti da tutto il distretto ceramico [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeCopertina ScandianoTrasporto scolastico, Scandiano cambia. Da settembre il servizio è affidato alla reggiana TIL...

Trasporto scolastico, Scandiano cambia. Da settembre il servizio è affidato alla reggiana TIL Srl

L’anno scolastico a Scandiano parte con una novità nel settore dei trasporti: da settembre sarà la società Trasporti Integrati e Logistica – Servizi e Management TIL Srl, ad occuparsi del servizio di trasporto scolastico. Il servizio è stato affidato a seguito di una procedura aperta espletata dalla Provincia di Reggio Emilia per conto dei Comuni di Scandiano, Baiso, Castellarano e Rubiera.

TIL Srl andrà a sostituirsi alla Ditta Paolo Scoppio e Figlio Autolinee Srl. La scelta di affidare il servizio di trasporto pubblico a una nuova procedura di aggiudicazione, di cui è risultata vincitrice TIL, è stata presa in seguito alle difficoltà riscontrate negli anni passati, che hanno portato a problemi di discontinuità del servizio e causato disagi e incertezza per gli utilizzatori del trasporto pubblico. In questa ottica l’amministrazione ha aumentato le risorse messe a disposizione per la procedura.

“Il trasporto scolastico è un servizio molto importante, su cui abbiamo il dovere di investire per rispondere a esigenze importanti delle nostre famiglie – ha spiegato il sindaco Matteo Nasciuti -. Abbiamo scelto di terminare il contratto con l’azienda che ha gestito il servizio negli ultimi anni e di affidarlo ad una nuova procedura di pubblica evidenza. Siamo poi particolarmente soddisfatti che ne sia una uscita vincente un’azienda reggiana molto conosciuta”.

“Benché questa scelta comporti un investimento economico maggiore da parte dell’Amministrazione – ha spiegato la vice sindaca Elisa Davoli, assessore alla scuola – siamo convinti che la qualità e l’affidabilità del servizio risultante compenseranno ampiamente questo incremento.”

La platea degli utenti è stata allargata: su 164 richieste, 157 sono state accettate, coprendo la quasi totalità della domanda. Anche le tratte sono state ampliate: il giro comprende un territorio molto ampio, che va da Cacciola a Bosco a Mazzalasino. Verrà garantita la disponibilità dei mezzi non solo per il tragitto casa-scuola, ma anche per attività e uscite didattiche: il servizio sarà attivo dal 18 settembre per tutti i cicli scolastici, lo è già dal 4 settembre per le scuole dell’infanzia.

 

 

(12 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE