18 C
Comune di Sassuolo
martedì, Agosto 3, 2021
HomeIl SassolinoBaciapile anti-Covid19: è certo che se i miracoli esistono non li fanno...

Baciapile anti-Covid19: è certo che se i miracoli esistono non li fanno né Menani né la Lega

di G.G., #IlSassolino

Essendo stato, il 17 marzo scorso, Sassuolo il comune della provincia con più casi di contagio da Coronavirus, non può non tornare alla memoria l’impegno profuso dal Sindaco Menani, erano i tempi del primo DPCM di Conte, circa un anno fa, nell’affidarsi alla madonna in un trionfo baciapilista da piazza di paesucolo, per la protezione di Sassuolo. Erano proibiti gli assembramenti e tutte le cerimonie, ma si trattò di un dettaglio, perché il Sindaco Menani può tutto.

Era la sera dell’11 marzo, e il Sindaco di Sassuolo trionfalmente leghista, raccontò all’Italia tutta di che pasta son fatti i baciapile, rompendo un obbligo di legge per affidarsi ad un’entità superiore per proteggere la popolazione che lo aveva eletto, come farebbe un buon padre. se un anno dopo Sassuolo è il paese con più contagi di tutta una provincia, quella modenese, pur se nel numero di poche decine, per fortuna, tocca dire che se i miracoli esistono non li fa certo Menani, e ancor meno li fa la Lega. Tutto fu postato su Facebook a futura memoria, con tronfio sprezzo del pericolo.

L’azione di Menani racchiudeva in sé gli estremi per la denuncia ignorando il decreto della presidenza del Consiglio che, va ricordato, proibiva le cerimonie religiose, gli assembramenti, pur mantenendo aperte le chiese, ferme restando le precauzioni indicate e le distanze di sicurezza da rispettare. Naturalmente il sindachissimo fece poi una dichiarazione pubblica sulla necessità di rispettare le norme del DPCM in vigore. Perché la coerenza è cosa essenziale.

Qualche tempo dopo, ancora in piena pandemia, i weekend dei sassolesi lungo le sponde del fiume Secchia (la riviera di Sassuolo, la chiamano certuni – perché tocca sempre darsi un tono) e senza che dalle stanze sindacali arrivassero le buone parole del buon padre atte a redarguire i figli scapestrati, offrirono la testimonianza viva di quanto le buone pratiche di prevenzione fossero rispettate [sic]. Pubblicammo un articolo con foto al seguito relativo  l’arguto assembrarsi, dopo avere per 45 minuti atteso quelle autorità che questa redazione aveva avvertito della situazione che si era creata.

Dunque auguriamoci che dove non arrivano i miracoli possa arrivare l’autorità, esentandosi da baciapilismi ed esibizioni pubbliche di dubbia utilità ai fini della vita secolare e ricordandosi, che qualora il quotidiano non ci piaccia e ci si voglia elevare verso altre e diverse vette spirituali avendone l’aspirazione, esistono i conventi. Che raramente, certo Sassuolo è luogo pieno di sorprese, hanno sede negli uffici comunali.

 

(18 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: