Carlo Calenda, “Azione sosterrà con convinzione. L’intera classe politica ha dato il peggio di sé”

Altre Notizie

Supporto alla genitorialità, a Bologna attivo un nuovo sportello di consulenza educativa anche per adolescenza e preadoloscenza

di Redazione Bologna È attivo da alcune settimane il nuovo sportello di consulenza educativa rivolto a genitori e adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti promosso da Asp Città di Bologna in collaborazione con il Comune. L’iniziativa, realizzata con il contributo per lo sviluppo e la qualificazione dei Centri per le famiglie e per le […]

Rapina in un supermercato a Bologna

di Redazione Bologna Nel pomeriggio dello scorso 5 dicembre 2022, l’equipaggio di Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto ha eseguito l’arresto nei confronti di una donna straniera di circa 40 anni per una rapina avvenuta all’interno del supermercato IN’S sito alle porte di San Giovanni in Persiceto. La donna era stata sorpresa dal […]

Meloni è stanca delle “critiche alla manovra”, insomma con le critiche non ce la fanno

di Giovanna Di Rosa La presidente del Consiglio è “stanca delle critiche” alla manovra e trascina Palazzo Chigi sulla pericolosa soglia del come si permettono che è sempre un pessimo segno. Se ci sono critiche ci sono criticità evidentemente, dunque piuttosto che insofferenza sarebbe bene manifestare umiltà, perché chi la bicicletta se l’è cercata poi la bicicletta […]

Condividi




di Daniele Santi, #Politica

 

Subito dopo la scelta di Mattarella di affidare l’incarico per la formazione di un nuovo governo a Mario Draghi, registriamo un durissimo intervento di Carlo Calenda, leader di Azione che nella sua newsletter  parla di due anni e mezzo di legislatura nei quali “l’intera classe politica ha dato il peggio di sé. Incoerenze, trasformismo, inettitudine, immoralità hanno travolto tutte le forze della terza repubblica” fino ad una “crisi lunga un mese, aperta in piena pandemia, da chi porta la responsabilità della scelta di Conte come Presidente del Consiglio del Governo giallorosso”.

Continua Carlo Calenda le forze “progressiste hanno dato uno spettacolo di debolezza e subalternità ai populisti indegno della loro storia. Non dimentichiamo i voti su prescrizione, taglio dei parlamentari, Reddito di cittadinanza, ILVA, Alitalia e tante altre mostruosità. Era ora di fermare questo scempio. Abbiamo auspicato l’arrivo di Mario Draghi per un anno e mezzo, nello scetticismo e talvolta ilarità di politici e media”.

Calenda conclude dicendo che “Azione sosterrà con convinzione” Draghi.

 

(3 febbraio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: