Prorogati (ancora!) e di ottanta giorni, i lavori in piazza Martiri Partigiani

Altre Notizie

Venerdì 10 è il Giorno del Ricordo

di Redazione Modena Venerdì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata. Modena ha in programma una cerimonia commemorativa al monumento in pietra carsica in piazzale Natale Bruni, dedicato proprio ai Martiri delle foibe, mentre il “Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento”, […]

Giardini Ducali, rimessa a nuovo dei sentieri ghiaiati

di Redazione Modena Cantiere in corso ai Giardini Ducali di Modena per rimettere a nuovo i sentieri ghiaiati, riqualificando la viabilità agli ingressi e l’area intorno ai giochi. L’intervento, che rientra nell’ambito della manutenzione ordinaria del parco, è coordinato dal servizio di Manutenzione urbana del Comune e durerà circa due settimane. La riqualificazione riguarda in particolare […]

Attacco hacker, alzate le difese del Comune

di Redazione Modena In coincidenza con il massiccio attacco hacker rilevato dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale per diverse istituzioni, il Comune di Modena ha alzato il livello delle proprie difese dei sistemi informatici. Al momento non sono stati segnalati attacchi diretti, ma la struttura tecnica del Comune è in stato di allerta e sono state attivate […]

Condividi

di Redazione, #Sassuolo

Una proroga di circa 80 giorni per concludere i lavori di piazza Martiri Partigiani: l’Amministrazione comunale ha deciso di concedere la proroga, a fronte di una richiesta maggiore proveniente dalla ditta appaltatrice dei lavori, considerando valide le motivazioni espresse dalla stessa all’atto della richiesta.

Il termine contrattuale era inizialmente fissato per il 31 dicembre scorso poi spostato al 31 marzo su richiesta della ditta. Le motivazioni che avevano spinto a fare slittare di 90 giorni i termini delle operazioni di riqualificazione della piazza erano legate agli innegabili problemi causati dalla pandemia da Covid-19 nel reperimento dei materiali dai fornitori e degli stessi operai, molti dei quali provenienti da fuori regione ed impossibilitati anche solo a soggiornare negli alberghi chiusi. Ma non solo: anche alla realizzazione di una cabina elettrica di trasformazione interrata non prevista nel progetto iniziale.

Il 17 Marzo scorso la ditta appaltatrice ha chiesto una proroga di ulteriori 90 giorni a causa di ulteriori problematiche emerse in questi mesi. Innanzitutto il perdurare dell’emergenza Covid-19 che, tra zona rossa ed arancione, oltre a rallentare le operazioni di cantiere ha rallentato la fornitura e la consegna dei materiali, oltre al reperimento di manodopera anche da un punto di vista logistico. La realizzazione da parte di Hera dei sottoservizi ha condizionato, con grossi ritardi, le operazioni in superficie della ditta con spazi ridotti e più complicati. L’attività di Enel nella realizzazione del sistema infrastrutturale di collegamento con la nuova cabina elettrica interrata ha occupato per lungo tempo spazi che hanno impedito alla ditta appaltatrice una continuità delle operazioni di posa.

A fronte della richiesta pervenuta dalla ditta, l’Amministrazione comunale ha deciso di concedere, quindi, circa 80 giorni di proroga per il termine dei lavori in piazza Martiri Partigiani. Informa non senza postilla sindacale piuttosto piccata un comunicato stampa del Comune di Sassuolo.

 

(5 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: