11.6 C
Sassuolo
14.6 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità

CRONACA

Pubblicità

FIORANO MODENESE

“Cime tempestose” raccontato a Fiorano Modenese

Domenica al Centro Culturale di via Vittorio Veneto con Tina De Falco, Franca Lovino e Gen Llukaci [....]

Il mistero del liceo classico

EMILIA-ROMAGNA

HomeCopertina ModenaRiflessioni ridanciane, ma neanche troppo, sul Sindaco verde che vede rosso…

Riflessioni ridanciane, ma neanche troppo, sul Sindaco verde che vede rosso…

Il Sindaco Menani, quel Sindaco che raccontava via comunicato stampa che grazie ad una sua lettera erano cessati i black-out che infastidivano Sassuolo, essendo costretto poi ad incontrare i tecnici dell’ente erogatore di energia per mettere le cose a posto e poi, dopo la propaganda, di quella faccenda lì non ha parlato più, è così preoccupato di dover rispondere su basi egopatiche e di salvaguardia del proprio prestigio personale agli avversari, che per lui sono nemici, da dimenticarsi che adoperarsi per salvaguardare il quotidiano di lavoratori che hanno perso il posto è dovere morale di sindacati ed amministratori, non necessariamente in quest’ordine. E che è meglio riuscire ad ottenere la cassa integrazione che proporre di mandare i senza lavoro in Russia. Lo ha fatto lui, non noi.

E quando un uomo politico, o uno che è stato eletto per sbaglio e non lo sarà più, comincia a parlare di “molte falsità su di me, ma non mi preoccupo: io ho ben chiaro l’obiettivo finale da perseguire e continuerò a farlo” come ha fatto nel comunicato stampa che pubblichiamo qui, significa che idee nessuna, capacità meno e molta paura che la mancanza di idee e capacità vengano fuori – e non vediamo proprio come potrebbe essere altrimenti. E sarà anche verde, ma vede rosso.

 

(30 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 


 

 




LEGGI ANCHE