Successo per la serata sulla fiction “La Guerra è finita”

Altre Notizie

A Vignola “Dulan la sposa” di Melania G. Mazzucco, il 6 dicembre

di Redazione Spettacoli Scritto per Radio3 RAI nel 2001 da Melania G. Mazzucco e premiato al 53° Prix Italia come miglior radiodramma dell’anno, Dulan la sposa arriva sul palcoscenico del Teatro Ermanno Fabbri di Vignola martedì 6 dicembre alle ore 20.30 con la regia di Valerio Binasco, direttore artistico del Teatro Stabile di Torino dal 2018, […]

“Karnival” di Michela Lucenti | Balletto Civile, il 4 dicembre al Teatro Storchi di Modena

di Redazione Spettacoli Dopo il debutto a VIE Festival, Karnival della coreografa e danzatrice residente in ERT Michela Lucenti, prosegue la sua tournée e arriva al Teatro Storchi di Modena domenica 4 dicembre alle ore 16.00. Lo spettacolo è parte della rassegna di danza Carne – focus di drammaturgia fisica, curata dalla stessa Lucenti ed […]

Guida con falsa patente polacca, denunciato un 27enne

di Redazione Cronaca Guidava con una patente apparentemente emessa di recente dalle autorità della Polonia ma non aveva mai vissuto in quel Paese né, tantomeno, ne conosceva la lingua, come è emerso quando gli è stato domandato di leggere un testo in polacco. L’automobilista, un 27enne originario della Costa d’avorio e residente in città, non […]

Open Day al canile intercomunale di via Nonantolana

di Redazione Modena Domenica 4 dicembre il Canile intercomunale di Modena propone un open day per far conoscere la struttura e presentare gli ospiti a quattro zampe in cerca di una famiglia e di una casa. Dalle 10 alle 16, nella struttura di via Nonantolana 1219, i gestori della cooperativa sociale Caleidos e del gruppo Argo, […]

Condividi

di Redazione #Casalgrande twitter@CasalgraNotiz #Cultura

 

“La serata con gli attori e gli sceneggiatori di ‘La Guerra è finita’ (domenica 26 gennaio, ndr) è stata un grande successo. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno partecipato alla realizzazione di questo appuntamento, il Teatro De Andrè che ha realizzato una settimana di eventi per la giornata della memoria, la Palomar, le scuole del territorio che hanno aderito con convinzione alle iniziative”. Lo afferma l’assessore alla cultura del Comune di Casalgrande Vanni Sgaravatti. “I creatori della fiction – prosegue l’assessore – hanno trovato in Casalgrande, e in Villa Spalletti in particolare, i luoghi perfetti per ambientare la storia. Quello di Casalgrande è un territorio che proprio dopo la fine della guerra ha saputo trovare il suo percorso di crescita attraverso la ceramica: ora ci attende una nuova sfida, riqualificare il territorio, arricchirlo di possibilità affinché i ragazzi abbiano nuove possibilità e possano realizzare qui i propri sogni. Una Casalgrande che al sistema produttivo affianchi nuovi sbocchi anche nelle attività culturali, attraverso il Teatro, la formazione e lavoro nel campo dell’audiovisivo, la valorizzazione turistica dell’ambiente naturale e lo sviluppo sostenibile, con il festival internazionale dell’ambiente che abbiamo intenzione di programmare. Tutto questo partendo dalla considerazione che ci suggerisce il titolo della fiction: la Guerra è finita, non sono tollerabili atteggiamenti come il bisogno di avere un nemico da combattere o un ‘diverso’ con cui prendersela. Occorre lavorare dentro di noi per comprendere, anche con noi stessi, che questo diverso che ci fa paura è dentro di noi ed è una dimensione con cui dobbiamo fare pace. A partire da queste basi – conclude Sgaravatti – Casalgrande potrà davvero confrontarsi con il mondo e diventare un esempio per mondo”.

 

(27 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: