15.6 C
Comune di Sassuolo
lunedì, Maggio 17, 2021
HomeNotizieA Sassuolo capodanno alla Panem et Circensem con ferita a un occhio...

A Sassuolo capodanno alla Panem et Circensem con ferita a un occhio di contorno

Pubblicità

fotogramma dal video di TvQui.it

di G.G. #Sassuolo twitter@sassuolnewsgaia #2020

 

Il 30 dicembre 2019 il Supersindaco di Sassuolo aveva, dal sito ufficiale del Comune, reso pubblica la seguente dichiarazione: “Non è possibile vietare la vendita di petardi e fuochi d’artificio così come, la notte di Capodanno, è materialmente impossibile fare rispettare un’eventuale ordinanza che vieti i botti” e va detto che la sua dichiarazione non fa una piega. perché quando le cose non fanno una piega non importa chi le dice.

Così l’ordinanza non è stata emanata. Ed il buon Sindaco per il quale la sicurezza è tutto ha fatto il buon padre di famiglia che accontenta tutti perché la propaganda prima di tutto. Effettivamente un’ordinanza apposita contro i botti suona inutile, soprattutto perché l’ex Sindaco Pistoni l’aveva fatta, con scarsi risultati. Vero è che Pistoni non basava tutta la sua azione politica sulla sicurezza, come invece il buon Menani fa, con scarsi risultati viste le svastiche in giro per Sassuolo, gli abitanti di condomini che non ne possono più, e la pessima tendenza ad emanare divieti a seconda della convenienza (vedi ordinanza anti alcol di Natale)

In realtà non è proprio vero che le ordinanze anti-botti non servono, certo devono essere accompagnate da altre misure, come un adeguato numero di appartenenti alle forze dell’ordine che si possano occupare dei controlli – e non vorrete che un Sindaco che parla solo di sicurezza voglia mettervi al corrente del fatto che le forze dell’ordine non possono arrivare dappertutto, no? Perché poi dovrebbe rispondere anche di certi ex ministri che mentre gridavano incongruenze sulla sicurezza poi tagliavano fondi, ma questa è un altra storia. Di fatto però il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani, ha dimenticato gli infortuni, anche seri, che possono accadere quando ordinanze non ce n’è e controlli nemmeno. E questo un buon padre di famiglia non lo fa.

E’ proprio delle scorse ore infatti la notizia del 19enne che si è gravemente ferito ad un occhio proprio a causa dell’esplosione di un fuoco d’artificio, durante i festeggiamenti di Capodanno a Cerreto Laghi. Il giovane è stato trasportato in elisoccorso al Maggiore di Parma. Non è successo a Sassuolo, per fortuna di Menani, ma è per ricordare ai cittadini che i rischi esistono e vengono corsi, soprattutto dai giovani che le ordinananze anti-bottifuochi d’artificio vengono emanate. Che non le rispetti nessuno non è un buon motivo per non emanarle.

Soprattutto quando si passano messi a straparlare di sicurezza del cittadino. Altrimenti siamo al panem et circensem che è l’azione di governo del partito di appartenenza del simpatico Sindaco di Sassuolo.

 

 

(2 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




- Advertisement -
Pubblicità

SEGUITECI

4,452FansMi piace
2,487FollowerSegui
115IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: